Vacanze 2006: giorno 1. Catania Brolo

Dopo esserci rifocillati io e Katia, siamo partiti da Catania nel primo pomeriggio alla volta di Brolo.

Il percorso e’ quello indicato in un post precedente.

Abbiamo aggirato l’Etna ad ovest. Ecco alcune foto:

Uno strano roccione non vulcanico L'etna vista da ovest

Quella a sinistra e’ la foto di uno strano roccione, quasi sicuramente di roccia non vulcanica, probabilmente non fa parte dell’edificio vulcanico costituente l’Etna. La seconda e’ una foto del vulcano mentre siamo in macchina per la strada che costeggia tutto il vulcano.

Una volta attraversato il comune di Randazzo abbiamo proseguito in direzione Nord verso i Nebrodi. Il paesaggio improvvisamente cambia, la roccia non e’ piu’ vulcanica, abbiamo anche raggiunto quote considerevoli (sopra i 1000m), faceva un bel freschino in confronto al caldo di Catania. Si passava attraverso alte colline con pochissimi alberi, ad altre ricche di verde. Ecco alcune foto:

Attraversando i Nebrodi Attraversando i Nebrodi

Dopo aver attraversato i Nebrodi, indicativamente verso le 16.30, scorgiamo una punta di mare sotto un immenso ponte della A20 ME-PA. Le foto non rendono molto ma ve le metto lo stesso 🙂

Scorgiamo finalmente il mare! Finalmente il mare!

Una volta arrivati a Brolo, al residence Costa Azzurra, prendiamo possesso del nostro monolocale e iniziano le fasi di sistemazione del tutto, e le pulizie di Katia, di cui vi do una simpatica foto qui sotto:

Una vista del nostro monolocale Una vista del nostro monolocale Katia al lavoro con le pulizie! ahahah!

Dopo le opere di pulizia e sistemazione, ci siamo concessi una pizza nella pizzeria/ristorante/bar accanto ai nostri monolocali. Poi siamo andati a visitare il centro storico medievale di Brolo, con la sua torre Saracena del tempo della dominazione spagnola. Le foto di notte con la mia macchina fotografica vengono schifosissime, qui le migliori:

La torre saracena di Brolo In pizzeria In pizzeria

La chiesa madre di Brolo La piscina del residence

In cima alla collina che ospita la torre, abbiamo trovato una piacevole sorpresa: un concerto!

Era un concerto di alcuni artisti spagnoli (non ricordo purtroppo il nome), all’interno di una rassegna chiamata Medievalia, che dura praticamente da tutta l’estate.

Torneremo presto al castello per visitarlo con tutto comodo.

La cronoca della prima giornata finisce qui, restate sintonizzati per le cronache dei giorni successivi! 🙂

Comments Posted in Esperienze, Viaggi

Comments

  1. Francesco says:

    Complimenti per la cronologia ben strutturata!
    Come al solito i tuoi articoli son ben studiati e ben fatti.
    Aspetto con ansia (una mia amica :)) la recensione dei successivi tuoi giorni di vacanza.

    bye!