Utenti Windows… vi aspettano tempi duri…

Date un occhio qui: http://www.tweakness.net/index.php?topic=3030

parole tipo queste non vi fanno pensare/tremare/irritare?

“Prima di poter usare il software sotto licenza, l’Utente dovrà assegnare questa licenza ad un dispositivo (physical hardware system). Questo dispositivo sarà il “dispositivo in licenza”.
Inoltre le Sezioni 15 e 16, “Assegnazione ad Altro Dispositivo” e “Trasferimento a Terze Parti”, sono nuove, e prevedono in sostanza la possibilità per l’utente di “assegnare la licenza ad un altro dispositivo solo per una volta” ed “eseguire un singolo trasferimento del software, e di questo contratto, direttamente a terza parti”.
Questa limitazione rappresenta una modifica importante: precedentemente una licenza retail poteva essere rimossa da un computer e installata su un’altra macchina senza limiti, con Vista l’utente potrà fare questa operazione solo una volta

inutile dire che stanno gia’ smerciando sotto banco home computer che implementano il Trusted Computing per fare cio’. La gente ovviamente li compra inconsapevolmente…
Avete mai pensato ai nuovi hi fi basati su windows media? non vi dicono niente? 🙂 a buon intenditor poche parole…

Ecco alcune differenze tra le versioni di Windows Vista:

Home Basic: Non si potrà copiare la ISO del DVD su disco rigido, non si potrà installare su server di rete, si potranno condividere file, stampanti, etc con un massimo di 5 dispositivi di rete, non si dovrebbe poter usare Remote Desktop, ma solo Remote Assistance, non si dovrebbe poter usare Virtual PC | Virtual Server | VMWare.

Home Premium: come Home Basic eccetto condivisione con un massimo di 10 dispositivi di rete, e limite di 5 sessioni Media Center Extender simultanee (dalle 3 di MCE 2005).

Ultimate: si potrà copiare la ISO su disco rigido, si potrà installare su server di rete, si potranno condividere file, stampanti, etc con un massimo di 10 dispositivi di rete, si potrà usare Remote Desktop, si potrà usare in ambiente virtualizzato (ma non si potranno usare contenuti protetti DRM e non si potrà usare BitLocker se il sistema è “guest” OS).

Condividere file con un massimo di 5 host, ma questi qui sono ridicoli…
Ma tanto, continuerete ad usare Windows, vero? 🙂

Comments Posted in Diritti digitali, Hardware, Informatica, Politica

Comments

  1. pallotron says:

    ah, questo non lo sapevo. 🙁
    beh, in tal caso peggio ancora 😛

  2. Grizzly says:

    Scusa, guarda che gia’ la licenza di Windows XP Home Edition dice che sei autorizzato a collegarti in rete con un massimo di cinque dispositivi ANCHE NON BASATI SU WINDOWS e con il solo scopo di utilizzare la funzionalita’ di condivisione di connessione ad internet: la mera condivisione anche di una semplice stampante in una rete pc fisso-pc portatile non e’ autorizzata dai termini di licenza.
    E questa e’ eredita’ di Windows ME che gia’ allora non consentiva l’uso della condivisione di file e stampanti se non in presenza di una specifica licenza di nt-server o 2000-server abilitato in tal senso…