Fine settimana al Poetry HackLab

Fine settimana molto produttivo dal punto di vista Freaknet.
Io, Zanna, ALPT, Acme, Asbesto, Katolaz, Geenna, RAM, Giulia, a discutere di progetti seri di cui ora non vi posso parlare 🙂 Acme e’ apposta sceso dall’Austria: eccolo con me in foto qui sotto 🙂

Pallotron e Acme

Siamo arrivati nella notte di Venerdi’, abbiamo dormito col sacco a pelo direttamente in hacklab. Poi non ho dormito piu’. Adesso sono le 7.10 del 3 Dicembre, Domenica. Non dormo da un po’, andro’ a dormire per qualche ora 🙂

Il Poetry ora e’ DAVVERO OK! Tutto sistemato, macchine storiche funzionanti, scaffali con rotelle, ottimo lavoro ragazzi! Alcune foto:

Pallotron con un Data General Ecplipse Vecchi home computer

Abbiamo fatto un po’ di tutto, purtroppo unica nota negativa il portatile di Katolaz (Bagheera) che ci ha definitivamente lasciati, che abbiamo letteralmente squartato per capire cosa e’ che non funzionava. Pare un problema di alimentazione. Comunque guardatevi le foto dello squartamento 🙁

Mi sono divertito a fare le foto con una reflex di 1500 € di un mio amico, ho fatto qualche esperimento con le impostazioni manuali, non sono un professionista ma mi sono divertito. Ecco alcuni esempi.

Dopodiche’ ho anche continuato a scrivere ovpnc, un progetto di cui vi ho parlato un mesetto fa’. Sono a buon punto riesco a disconettere/connettere la vpn, e mostrare l’output di openvpn su una textarea:

Screenhost ovpnc

Presto tutte le foto online fatte con la reflex di Zanna.

Comments Posted in Esperienze, Freaknet, Informatica