Riflessioni notturne

Riflessioni

Oggi sono stato all’allenamento. Quando io, mio fratello e mio padre siamo all’allenamento torniamo sempre alle 23.00/23.30 a casa, poi ceniamo (ma secondo voi non fa male cenare a quest’ora?), la poverina di mia madre ci aspetta e ci fa trovare tutto caldo e pronto; calcolando una mezz’oretta buona per cenare, l’orologio segna mezzanotte, non posso andare a letto senza aver letto, ed eventualmente risposto, alle e-mail che mi sono arrivate nell’arco temporale che va dalle 20.00 a mezzanotte; magari se Briciola non e’ gia’ in fase calante la prendo la porto giu’ (se nessuno l’ha fatto gia’) poi ci gioco un po’: gli strozzo gli organi interni, la prendo un po’ a pugni (ci gioco eh! non prendetemi per maltrattatore di animali).

Prossimo passo e’ leggere i log di IRC per vedere se c’e’ qualche discussione interessante, eventualmente parlare, poi do’ una guardata ai feed RSS per vedere se qualche amico ha scritto qualcosa di interessante sul blog.

Ridendo e scherzando al momento in cui scrivo sono le 1.30 di notte, ho fatto tutto quello che c’e’ scritto sopra; ho ritagliato anche un po’ di tempo per lavorare: ho trasferito un dominio web da un server all’altro (dump mysql, spostamento file, etc, etc). Ho avuto di che sclerare perche’ il CMS utilizzato, phpwebsite, e’ scritto per PHP4 mentre sul server nuovo c’e’ PHP5, e scazzava con alcune cose riguardanti la programmazione a oggetti, che in PHP5 e’ un po’ diversa… ho fixato qua’ e la’. E’ ho mandato la email al cliente/amico.

Il sonno non si fa’ sentire, oggi e’ Venerdi’, domani non lavoro, ne approfitto per scrivere qui quello che mi sta passando per la mente.

In questo periodo le mie principali riflessioni sono relative alla vita lavorativa, il flusso dei pensieri che gira nella mia testa prende inizio dalla constatazione del mio attuale stato: sysadmin part-time un po’ tuttofare (della serie dove servi ti azzicco) di una azienda di consulenza/sviluppo software nel ramo dell’IT italiano. Part-time? Ma non eri full-time!? LO ERO! SI! Ma mi sono messo part-time come conseguenza di un fatto accaduto mesi fa… ma questa e’ un’altra storia… magari un giorno se mi andra’ ve la raccontero’.

(Se volete un riassunto di puntate precedenti relative al lavoro visitate i post nella categoria “Lavoro”. Se volete dal 20 Febbrario 2006 Big Grin.)

I pensieri si alternano velocissimamente su situazioni, storie, della recente mia personale esperienza lavorativa (che ora non mi pare il caso di raccontarvi), e alla fine si allargano comprendendo l’interno mondo dell’IT italiano…

Vorrei tentare di orientare l’articolo su quest’ultimo argomento, e vi chiedo: “Ma voi cosa ne pensate dell’IT italiano?”. Intanto vi dico la mia.

Anzi dtanotte mi va di essere criptico e mi sento di dirvelo attraverso immagini. Ne scegliero’ alcune.

La prima immagine si intitola: “Outsourcing all’italiana”.

La lupa

La seconda immagine si intitola “Dipendente di un’azienda di consulenza e outsourcing a.k.a. La Matrioska”

matrioska.jpg

La terza immagine, e’ un classico gia’ postato su questo blog e si intitola “Strategie produttive”:

Il lavoro perfetto!

La quarta immagine si intitola “Body Rental”:

schiavi_in_catene.png

Altra immagine, si intitola “Ufficio”, ovvero, l’unico strumento davvero utile per una azienda di consulenza made in Italy. A cosa mi serve un ufficio se tanto io piazzo solo persone!?!? Laughing Out Loud

voipphone.jpg

Per adesso basta, se avete commenti scrivete, ne discutiamo li’!

Comments Posted in Humor, Informatica, Lavoro, Paranoia

Comments

  1. pallotron says:

    avresti potuto mettere “Katiuscia” nel campo nome! ūüėõ

  2. Anonymous says:

    con tutte queste cose da fare ecco perchè ti dimentichi di chiamare la fidanzata