Anche io linko questo articolo

grillo.jpg

Leggo dal blog del Direttore, e non posso fare a meno anche io di linkare l’articolo del Corriere della Sera online di Rizzo e Stella.

Ai giorni d’oggi si fa un gran parlare di Grillo e della sua Anti-politica, qualcuno lo chiama qualunquista… Anche in lista LUG Catania la discussione si fa interessante.

Il mio parere sulla cosa? Premetto col dire che io Grillo lo prendo con le pinze. Per me non e’ il messia. Io penso che dica tante cose giuste ma anche altre cazzate (e’ una cazzata imo, ad esempio, quella di ridurre a 2 legislature massime l’elegibilita’ di un deputato, ci si priverebbe di gente valida…).

Tutti diciamo tante cose giuste ma anche tante cazzate. E’ un assioma che penso non possa essere discusso da nessuno, almeno da quelli che il cervello ce l’hanno e funziona.

Ricordo quando Grillo 10 anni fa era ai ferri corti con la tecnologia – “i computer ci manderanno in rovina” – diceva, perche’ rubano il lavoro agli operai, ci costringono a stare nelle case e a diventare asociali. Ora invece e’ fautore della tecnologia come mezzo di espressione e buona politica. Questo mi fa piacere, perche’ e’ esattamente quello che pensano molti di noi. Una cosa e’ sicura: Grillo e’ una persona che ha voluto cambiare idea. E questo e’ positivo.

E’ vero, a molti non sembra piu’ un comico, potrei essere d’accordo, ma potrei anche non esserlo, perche’ riesce sempre a fare ridere parlando di cose serie e impegnative, ai suoi comizi (alcuni giornalisti/politici hanno usato questo aggettivo per definire i suoi spettacoli).

Quello che penso e’ che questi signori cominciano a cacarsi sotto vedendo che anche chi non e’ professionista della politica/stampa puo’ fare politica/informazione. La cosa buona di Grillo e’ che ci sta dimostrando che la politica puo’ essere fatta anche attraverso canali non convenzionali, ma che la leadership ci vuole comunque. Non basta avere un blog, ci vuole autorevolezza, e puntualita’ nel tenere la propria linea.

Quello che non stanno facendo i politici e si legge dall’articolo del Corriere.

Penso anche che sia sbagliato il comportamento della gente che lo prende a mo’ di GURU, come se fosse un messia, bisogna sempre pensare con la propria testa e riflettere, valutare, il comportamento e le parole di tutti, Grillo compreso.

Buona lettura