November 2007

Come si fa a dire che navigare porta alla paranoia e alla asocialita’?

Ho le prove che dicono esattamente il contrario!!!! Eccole:

13:02 <@acme> OPERAZIONE SPIGOLA
13:02 <@acme> in corso capitano o7
13:02 <@acme> stacco ogni connessione da questo momento
13:02 <@acme> nightolo: operazione segreta
13:02 <@acme> al raggiungimento della base ti informeremo
13:02 <@acme> conto alla rovescia sta per iniziare
13:03 <@acme> tra 10 sec stacchero' la connessione
13:03 <@acme> 9
13:03 <@acme> 8
13:03 <@acme> 7
13:03 <@acme> 6
13:03 <@acme> 5
13:03 <@acme> 4
13:03 <@acme> 3
13:03 <@acme> 2
13:03 <@acme> 1
13:03 <@nightolo> VAI SOLDATO
13:03 <@asb3CASA> ROGER
13:03 <@asb3CASA> DA QUESTO MOMENTO SI PASSA A DEF CON 3
13:03 <@asb3CASA> TUTTI I CANALI RISERVATI
13:03 <@nightolo> abbiamo un altra operazione segreta in corso
13:03 <@asb3CASA> ATTIVARE LE PROCEDURE DI SICUREZZA
13:03 <@nightolo> SONO FIERO DEI MIEI RAGAZZI
13:04 <@asb3CASA> nightolo: SWITCHA IN HW SUL 11.175 MHZ USB
13:04 <@nightolo> FATTO SIGNORE
13:04 <@asb3CASA> IL COMANDO AEREO PER L'EUROPA E' STATO ALLERTATO
13:04 <@nightolo> BANDA LATERALE
13:04 <@nightolo> awacs in volo allertati
13:04 <@zanna> capitano
13:04 <@asb3CASA> ABBIAMO IL SUPPORTO DELLA U.S.S. YAMATO
13:04 <@zanna> capitano
13:04 <@asb3CASA> I BOMBARDIERI STANNO DECOLLANDO.
13:04 <@zanna> sto per passarle documenti strettamente riservati sull'operazione
13:04 <@asb3CASA> rapporto, zanna
13:04 <@zanna> per piacere
13:05 <@zanna> li passi al dettaglio
13:05 <@nightolo> vada capitano
13:05 <@asb3CASA> roger
13:05 <@asb3CASA> abbiamo un 5-9 sul canale 12, lo dirotto su AVIANO
13:05 <@asb3CASA> *notare: avi-ANO*
13:05 <@nightolo> no aviano non puo'
13:05 <@nightolo> dirotti a vicenza signore
13:08 <@zanna> acme:
13:08 <@zanna> da adesso
13:08 <@zanna> oscuramento
13:09 <@zanna> via la corrente
13:09 <@zanna> non sipuo' mai parlare con questi ufficiale dell'esercito
13:09 <@zanna> sempre volgari
13:09 <@nightolo> attivare i generatori
13:09 <@asb3CASA> hahahaha
13:09 <@zanna> e non capiscono le esigenze della marina
13:09 <@nightolo> DOVE STRACAZZO E' IL DIESEL
13:09 <@nightolo> AVEVO CHIESTO VENTI FOTTUTI BIDONI
13:09 <@asb3CASA> nightolo: il marinaio qua si veste da finocchietto e pretende d'esser tratttato da UOMO
13:09 <@zanna> conla luce accesa siamo bersagli navali facili
13:09 <@nightolo> CHIAMATEMI LA LOGISTICA
13:10 <@nightolo> VOGLIO PARLARE COL COLONNELLO MANGIARATTI
13:10 <@zanna> signori e' stato bello alvorare con voi , andiamo in oscuramento, e cjhe iddio ce la mandi buona
13:11 <@zanna> a presto fratelli
13:11 <@asb3CASA> ci vediamo al punto di raccolta
13:11 <@nightolo> roger
13:11 <@zanna> summelplatz
13:11 <@nightolo> signore abbiamo una ventina di operatori attorno al punto bravo
13:11 <@nightolo> chiedono di cominciare
13:12 <@asb3CASA> OK ma da questo momento silenzio radio fino all'ora x
13:12 <@nightolo> roger
13:12 <@asb3CASA> se vogliono comunicare che mi mandino una fottuta staffetta
13:14 <@KatolaZ> la staffetta e' stata intercettata, signore o7
13:14 <@asb3CASA> si, IN CULO A TTE'
13:14 <@asb3CASA> :D
13:14 <@KatolaZ> AHAHAHAHAHA
13:15 <@KatolaZ> ma come,. signore, in culo SEMPRE A ME ?????

San Gregorio batte in casa CUS Roma e va al secondo posto

Dall’ultimo post sul rugby che ho postato ce ne sono state di novita’:

  • abbiamo vinto il derby col CUS, le foto sono qui (quelle nello spazio di Ivo) e qui (quelle nel mio);
  • abbiamo vinto il ricorso, e ci hanno riassegnato i 4 punti di penalita’;
  • a causa di una disattenzione la dirigenza della Lazio Rugby ha schierato solo 18 giocatori di formazione italiana anziche’ 19 come d’obbligo. Questo ha causato una sanzione del giudice sportivo con la perdita a tavolino della partita contro il Sele per 20-0 (5 punti di bonus per sele, 0 per la Lazio), e con ulteriori 4 punti di penalita’ in classifica. In totale una perdita di 9 punti che hanno piazzato la Lazio a meta’ classifica. Certo dispiace per i giocatori… che poverini non c’entrano niente.
  • oggi abbiamo vinto col cus roma 29 – 0. Con 5 punti di bonus.

Le foto della partita sono qui. Fatte da Ivo Nicotra con la sua Nikon D100.

Domani mettero’ le foto che sono caricate nella mia macchina fotografica.

Ecco gli altri risultati e la classifica, il Milazzo ha perso in casa col Colleferro:

SERIE B – GIRONE 4 – VIII GIORNATA
Partenope Rugby – Aisico Accademia Roma 42-28 (5-0)
Far Milazzo – Colleferro Rugby 9-14 (1-4)
San Gregorio Rugby – Cus Roma 29-0 (5-0)
Forturon UR Sannio – Cus Catania 32-0 (5-0)
Leaseplan Rugby Lazio – Fiamme Oro Roma 13-8 (4-1) – giocata ieri
Rugby Frascati – Rugby Sele 95-0 (5-0)

Classifica: Colleferro Rugby punti 38; ASR San Gregorio punti 31; Rugby Frascati punti 28; FAR Milazzo, GS Fiamme Oro Roma punti 25; Leaseplan Rugby Lazio* punti 23; Cus Roma, Partenope punti 15; Rugby Sele punti 9; Aisico Accademia Rugby Roma, Forturon UR Sannio punti 8; Cus Catania punti 1
*Leaseplan Rugby Lazio penalizzata di quattro punti

Ne posto un paio qui che mi ritraggono in gioco:

mio_interno.jpg

mediano.jpg

placcato.jpg

Per quanto riguarda la partita col CUS la migliore foto e’ questa:

touche.jpg

Ivo ha scattato male la foto, era molto sottoesposta, o meglio la fotocamera aveva esposto bene il cielo, mentre i giocatori erano troppo sottoesposti. Gli dissi “non ti preoccupare non si butta via niente”. Ed infatti con un po’ di lavoro in Gimp ne e’ uscito uno scatto particolarissimo!

Come usare ffmpeg/mencoder per tagliare un avi

Avete un divx. Volete tagliare delle scene “divertenti” per metterle dove volete.

Ecco come ottenere un filmato in formato FLV (macromedia flash):

$ mencoder -format flv -ss 00:34:27 -endpos 145 -o difesa_americana.flv -oac copy -ovc copy monty_python-e_ora_qualcosa_di_completamente_diverso.avi

Ecco come ottenere solo lo spezzone desiderato, nello stesso formato del vostro Divx:

$ mencoder -ss 00:34:27 -endpos 145 -o difesa_americana.avi -oac copy -ovc copy monty_python-e_ora_qualcosa_di_completamente_diverso.avi

  • -ss indica l’inizio della cattura
  • -endpos il numero di secondi dopo cui fermarsi

Oggi ho fatto questo col film del Monty Python: E ora qualcosa di completamente diverso. Guardate questa scena. AHAHAHAHA! 🙂

PS: gli occhi piu’ attenti osserveranno che non mi sto appoggiando su youtube per il playing di questo video ma ho usato un player swf opensource che ognuno puo’ mettersi nel proprio sito/dominio. Si chiama flowplayer ed e’ reperibile su http://flowplayer.org/

Usare mencoder e/o imagemagick per fare stopmotion

La tecnica dello stop motion e’ una tecnica d’animazione che permette di ottenere un filmato, utilizzando degli oggetti inanimati, attraverso un processo fotografico svolto dall’animatore/fotografo.

L’oggetto viene fotografato molte volte, circa 24 per ogni secondo di filmato (il numero di fotogrammi dipende dal formato di destinazione: cinema, Pal, NTSC), e progressivamente movimentato, in modo da ottenere un’animazione fluida successivamente il montaggio.

Con questa tecnica sono state realizzate scene di film molto famosi, come ad esempio, The Nightmare Before Christmas , oppure King Kong (1933).

Personalmente ricordo questa tecnica in azione in alcuni film come:

  • 200 Motels di Frank Zappa. Ci sono molte scene realizzate con pupazzi e sculture di pongo, veramente psichedeliche, vi consigli di procurarvi il film e vedere. O magari cercare su youtube.com. Magari qualcosa si trova.
  • Molti film dei Monty Python, hanno intermezzi fatti con questa tecnica. Davvero spassosi.

Ma ora veniamo a noi. Come realizzare una sequenza di stop motion con strumenti opensource?

Oggi mi e’ venuta la bella idea di rispondermi a questo interrogativo perche’ volevo realizzare un filmato in stile stop motion da alcune foto di smorfie che avevo fatto ad asbesto questa estate. E che sono su flickr.com.

E’ possibile realizzarlo utilizzando un programma grafico che si chiama stopmotion, ma io qui vi spieghero’ come fare tutto da riga di comando. Da buon sysadmin!

Potete scegliere di usare mencoder oppure imagemagick.

Usare mencoder

Mencoder vi servira’ se volete produrre dei file .avi (quindi dei veri e propri video). Scaricate le jpg che rappresentano i fotogrammi del vostro filmato dentro la directory corrente ed usate il comando:

$  mencoder 'mf://*.jpg' -mf type=jpg:fps=3 -ovc copy -oac copy -o output.avi

Questo comando produrra’ un file .avi chiamato output.avi contente il vostro filmato in stopmotion alla velocita’ di 3 frames-per-second.

Il consiglio e’ quello di fare un resize delle jpg che possedete. Non e’ bello fare un filmato di 3500×2000 px! 🙂

In tal caso il magico comando sottostante vi fa un resize percentuale di tutte le immagini:

$ for i in *; do convert -scale 10% $i $i.new.jpg; ,mv $i.new.jpg $i; done

Usare imagemagick

Se invece di un filmato vorrete ottenere una gif animata allora potete usare imagemagick con il comando convert sottostante:

$ convert -delay 40 *.jpg out.gif

Se le dimensioni delle jpg sono troppo grandi potete resizzare e creare la gif in contemporanea con questo comando

$ convert -scale 10% -delay 40 *.jpg out.gif

Ecco il risultato della mia prova in formato gif, non e’ uno stop motion perfetto, perche’ in realta’ avrei dovuto mettere la fotocamera su un trepiedi e avrei dovuto fare raffiche piu’ frequenti:

smorfie_asbesto_hires.gif

Qui la versione piu’ leggera e il filmato .avi.

Sicilyreporter.com

Su un gruppo flickr.com sono venuto a conoscenza della creazione di un sito che si chiama Sicilyreporter.com.

Questo progetto, nasce dalla voglia e dall’entusiasmo di un gruppo di appassionati fotografi, nel voler rappresentare e mettere alla luce, attraverso i propri scatti, i luoghi, le feste, i culti, le tradizioni e i personaggi di una terra piena di splendore : “la SICILIA”

SicilyReporter offre a tutti gli appassionati fotografi un portale dove inserire le proprie foto in stile reportage, commentabili ed un forum per parlare di feste, luoghi, culti e cultura con tutti gli altri utenti registrati.

Come si puo’ contribuire? Registrandosi al sito, inviando una racconto, una storia, un’esperienza vissuta attraverso i propri occhi e attraverso l’obiettivo della propria macchina fotografica raccontandolo come si facesse con un amico o con un familiare esprimendo ed esternando cosa il proprio animo ha provato.

Mi sono iscritto e ho postato il mio primo reportage: “S. Giovanni li Cuti” a Catania, un angolo di tranquillità.

Lo riporto qui:

“S. Giovanni li Cuti” a Catania, un angolo di tranquillità

C’e’ un angolo di Catania che affascina particolarmente me, ma anche molti catanesi. E’ il borgo di San Giovanni li Cuti. Piccolo borgo marinaio una volta fuori città ma che oggi è stato fagocitato all’interno della metropoli. Oggi, mentre ero in giro per la città a sbigar faccende burocratiche, transitavo per il lungo mare e, una volta davanti al semaforo che segnala la traversa che imbocca sul borgo, ho deciso di svoltare a destra. Ho subito notato il porticciolo e il mare calmissimo. Non ho resistito. Ho parcheggiato la macchina e ho tirato fuori l’attrezzatura.

panorama_sglicuti_640_480.jpg

La spiaggia è formata da sabbia nera vulcanica. La maggior parte delle pietre deriva dagli scavi che sono stati effettuait negli anni ’50 per l’interramento della linea ferroviaria Catania-Messina.

porto_640_480.jpg

>Entrando in questo borgo si ha la sensazione di trovarsi fuori città; sembra che il tempo scorra più lento.
barche_bianconero_640_480.JPG

Si può godere di un ambiente molto rilassato, vecchietti che prendono il sole sulle panchine, studenti che ripassano le proprie materie al sole, coppiette in intimità. Nelle belle giornate di sole c’è anche qualche intrepido che decide di mettersi in costume o persino fare il bagno.

intrepido_fa_il_bagno_640_480.JPG

Nei normali giorni feriali trovate i pescatori intenti a sistemare le reti o a fare manutenzione sulle loro barche.

barche_al_porto_640_480.JPG

Personalmente amo questo posto e invidio non poco la gente che ci vive tutto l’anno. Mi piace venire qui eccetto che in estate, stagione che a mio parere distrugge la bellezza del luogo. Troppa folla, troppi schiamazzi. Passegiando per il molo ho notato questa strana costruzione, davvero singolare! Sembra quasi una nave! Chissà cosa c’era dentro, forse un locale? Un ristorante?

scoglio_640_480.jpg

strana_costruzione_640_480.jpg