San Gregorio ritorna a vincere (finalmente)

Finalmente dopo una serie di due sconfitte che non ci volevano, una contro Milazzo ed una contro Colleferro, peraltro vincibili, ritorniamo a vincere, contro l’Accademia Roma. Ci voleva!

Ecco i risultati:

Far Milazzo – Partenope Rugby 20-3 (4-0)
San Gregorio Rugby – Aisico Accademia Roma = 43-13 (5/0)
Forturon UR Sannio – Colleferro Rugby = 15-22 (1/4)
Leaseplan Rugby Lazio – Cus Roma = 22-00 (4/0)
Rugby Sele – Cus Catania = 24-23 (4/1)
Rugby Frascati – Fiamme Oro Roma = 26-03 (4/0)
Classifica:

Colleferro 29; Rugby Lazio 23; Fiamme Oro e Milazzo 19; Frascati 18; San Gregorio 17; Cus Roma 15; Partenope Napoli 10; Accademia 8; Sele 4; Sannio 3; Cus Catania 1.

Speriamo ci tornino i 4 punti (abbiamo fatto ricorso), saremmo terzi a 2 punti dalla Lazio.

Questa domenica ho giocato solo 5 minuti alla fine della partita… Probabilmente non sarei entrato se non fosse stato per l’infortunio di Salvo Carbone, e per gli spostamenti conseguenti nei ruoli… ma e’ giusto cosi’, si provano nuove soluzioni, nuove posizioni, etc. Ecco come ho passato la maggior parte della partita:

io_panca.jpg
(foto di Ivo Nicotra)

Comunque e’ anche giusto far giocare di piu’ anche chi gioca meno e si fa le panchine come Nocciolino, alias Emanuele Minardi.

A numero 10 ha giocato Manuel Messina che ha fatto molto bene! Mi fa piacere per lui! C’e’ stato anche uno spazio per una sua meta con mio assist. Forse quella situazione di soprannumero al largo che ho fatto e’ stata l’unica cosa buona che ho fatto in 5 minuti di partita. In foto un attimo dell’azione:

meta_manuel.jpg

meta_manuel2.jpg
(foto di Ivo Nicotra)

Mi fa piacere che inizi a provare anche lui a numero 10, perche’ io oggi ci sono, domani potrei decidere di non esserci, chi lo sa’. Un futuro lavorativo incerto mi spinge a guardarmi attorno e a cercare una soluzione alternativa prima possibile. E questo inevitabilmente mi portera’ lontano da Catania e quindi dal rugby e dalla squadra. Ma anche da altre cose. D’altronde non campo col rugby…

By the way sono entrato abbastanza a freddo e ho anche sbagliato qualche presa di palla. Mannaggia a me! Ma chi se ne incula! In un caso il passaggio era troppo basso, in un altro caso ho assistito ad una eclissi di sole: il pallone viaggiava esattamente davanti al sole che si trovava, a quell’ora del giorno praticamente in linea col campo di nicolosi, e non l’ho visto bene 🙂

Ninni Bonomo mi ha detto che devo lavorare un po’ sulla corsa, dice che non e’ un problema di braccia o ricezione, ma di corsa troppo veloce mentre approccio la palla. Ci lavorero’ in queste settimane di allenamento. Almeno c’e’ qualcuno che cerca di dirti perche’ fai gli errori che fai invece di dirti solo “che sei una merda perche’ hai sbagliato”.

Mi sono giunte voci che il pubblico sia stato contento della opzione Manuel all’apertura, e ad essere sincero mi ha oscurato un po’ il cuore; non mi ha fatto molto piacere, so’ benissimo che nessuno vuole criticarmi o ce l’ha con me, so’ perfettamente che la gente vuole solo il meglio per la squadra e pensa e dice le cose in buona fede; tuttavia la mia testa ha recepito ed elaborato queste cose come un messaggio subliminale poco piacevole. Ma questo e’ lo sport: bisogna trarre forza da queste situazioni per fare meglio.

Promemoria per il futuro: se ti trovi in panchina portati i tappi per le orecchie. Non penso proprio tu abbia voglia di stare ad ascoltare certe discussioni in panchina…