Ultima domenica da “turista”. Gita a Howth.

Dublin, Ireland, 2 weeks and 4 days, so far

Oggi e’ il mio ultimo giorno da turista qui a Dublino. Domenica spettacolare, sole, giornata splendida. Si decide di andare a Howth a mangiare pesce col Direttore, Barbara, Vincenzo e Elena.

Ecco Howth (guardare la freccia verde):

Sorry, but this post is not available in English

E’ quella penisola/promontorio che si vede sulla mappa. Si prende il treno DART per Howth e via. Io partendo da Clontarf station, ho speso 2.10 (solo andata). Si sa che i trasporti sono costosi.

Usciti dalla stazione praticamente ci si trova nel porto, sulla sinistra ci sono dei ristoranti di pesce. Noi siamo andati da “The Oar House”. Ha anche il sito: http://www.oarhouse.ie/

Sorry, but this post is not available in English

Giudizio veramente positivo, le mie tasche dicono un po’ meno, ma sono partito con la mentalita’ di spendere. Spero che il Direttore, piu’ esperto di me in quanto a cucina, integri per bene questo post o comunque ne scriva uno suo ad uopo nel suo blog.

Il mio consiglio e’ di provarlo vivamente, se volete andarci, vi consiglio di prenotare in anticipo (non so se dal sito si puo’ fare).

BTW io ho preso la seafood chowder (zuppa di pesce). Veramente ok, una zuppa fatta con non so cosa, ma era buona, eccetto le cozze che erano plasticose il resto mi parva very ok. Poi ho preso il Raimbow Trout, cottura perfetta. Vino bianco e acqua sharata, espresso (non mi aspettavo granche’ dall’espresso pero’ pensavo peggio). Poi ci siamo divisi in tre delle Sardine.

Le ragazze hanno preso vari piatti piccoli (non li ricordo, che integrino loro se vogliono).

Dopo il ristorante ci siamo sporti dal molo e ho visto LE FOCHE che attendevano cibo dalla gente che si sporgeva dal molo. Mi sono armato di teleobiettivo e ho scattato alcune foto a gabbiani e foche. Vi pasto solo questa le altre sono nell’apposito album flickr (cliccate per vedere) a cui sto aggiungendo altre foto.

Sorry, but this post is not available in English

Detto cio’, direzione cliff. Si cliff: vuol dire “scogliera”. Si puo’ seguire un percorso a piedi che costeggia tutto il promontorio/penisola in tondo. Circa 2 ore e mezza di cammino, all’incirca 10/11 km. Anche qui lo spettacolo era eccezionale, la giornata stupenda, e le foto ne hanno guadagnato 😀

Le sto ancora sistemando e presto saranno nell’apposito set flickr. Quando avro’ finito vi saro’ sapere con post apposito, oppure con commento su questo post.

Mentre eravamo in cammino purtroppo mi sono accorto che un elicottero di salvataggio della guarda costiera sorvolava l’area.

Sorry, but this post is not available in English

Un bambino era quasi precipitato dalla scogliera ma fortunatamente era riuscito ad aggrapparsi in qualche modo. Ho potuto seguire il salvataggio in diretta e col tele ho potuto scattare immagini lungo tutta la sequenza…

Sorry, but this post is not available in English

Sorry, but this post is not available in English

Sorry, but this post is not available in English

Sorry, but this post is not available in English

Fortunatamente, come potete vedere, tutto ok. Dopo aver fatto il giro completo passando per la strada abbiamo ammirato uno stupendo cavallo (io lo avrei fatto alla brace 🙂 ) e alcune stupende case della zona… e poi tutti a casa.

Stasera qualche frutto e via. Domani inizio a lavorare. Vi tengo aggiornati! Bye

Ecco le foto:

Comments Posted in Fotografia, Irlanda, Natura, Tempo libero, Vacanze, Viaggi
Tagged , , , ,

Comments

  1. […] altra cosa carina sarebbe raggiungere Howth . Dal centro di Dublino partono numerosi autobus ma anche il DART (Dublin Area Rapid Transit), un […]

  2. pallotron says:

    no era proprio il porto che faceva un po’ schifo 😛

  3. anonymous says:

    vedo una chiazza d’olio intorno alla foca, o l’obbiettivo e’ sporco?

  4. […] che e’ quindi vi rimando a blog e foto di un amico, Angelo aka Pallotron.. per il post  clicca qui  per qualche foto  clicca qui vi lascio anche un paio di links di info turistiche nel caso […]

  5. […] che e’ quindi vi rimando a blog e foto di un amico, Angelo aka Pallotron.. per il post  clicca qui per qualche foto  clicca qui vi lascio anche un paio di links di info turistiche nel caso […]

  6. […] che e’ quindi vi rimando a blog e foto di un amico, Angelo aka Pallotron.. per il post  clicca qui  per qualche foto  clicca qui vi lascio anche un paio di links di info turistiche nel caso […]

  7. pallotron says:

    @stragatto: mi organizzero’. io cmq non so pescare. ma cmq un flash di quello me lo faccio 😀
    poi non e’ che ultimamente ho il tempo di andare a pescare!!! 😀 hahaha! forse il week end pero’ si puo’ fare. direttore?

  8. stragatto says:

    Se fossi la’ me ne sarei gia’ andato a pescare. Dicono che l’Irlanda sia un paradiso dei pescatori sportivi: di fatto pare che come qua si pescano lapparedde, nzuradduzzi e pizzirre’, la’si prendono merluzzi e sogliole da 3 etti l’uno.

  9. ELiBuS says:

    Se l’acqua è sporca come quella che ricordo io hai fatto bene a non buttarti!

  10. Ste says:

    Foto bellissime, complimenti Pallotron. Ed in bocca al lupo per il lavoro!

  11. Vincenzo says:

    grande angelo!

  12. BaRbY says:

    Le foto sono venute troppo bene! C’e’ il primo piano di una foca dove l’acqua e’ uno spettacolo!!!

  13. Francesco says:

    Caspiterina Pallotron, le foto sono bellissime!
    Ma non ti e’ venuta voglia di buttarti a mare per poter abbracciare la foca?
    E’ tenerissima!!!

  14. pallotron says:

    ragazzi io fra un’ora sono in ufficio. spero vivamente di poter usare l’internet senza rompimenti di c**zi 😀

  15. pallotron says:

    le foto sono qui