Tag Rugby con i colleghi?

Dublin, Ireland, 20 days so far.

Meditavo che sono arrivato a 20 gg, e mi pare ieri che sono arrivato. Il secondo giorno di lavoro oggi l’ho passato sostanzialmente a non fare un cazzo. Ho pensato piu’ volte di dire al ragazzo che mi fa da mentor se aveva qualche documento da farmi leggere in attesa di poter mettere le mani sopra a qualcosa… ma ho desistito visto che l’ho visto piu’ volte gridare fock off!, battere i pugni sulla tastiera, e subito dopo comporre numeri di telefono al telefono sclerando diverse decine di minuti. Cosi’ ho evitato.

Alle 9 arrivato in ufficio mi sono subito sverginato la cucina, prendendo una tazza pulita pulita dalla lavastoglie, e mi sono fatto il tea col latte, da vero irish, ho chiaccherato 5 minuti con un tipo Xavier, spagnolo, probabilmente lavora in support, non l’ho chiesto. Ha la scrivania accanto alla mia, abbiamo parlato 5 minuti di italiano, dialetto siciliano e parole simili, etc.

Arrivati in scrivania scopriamo che Fidel Castro si ritira, e abbiamo parlato un po’ di CUBA, a sguire giornata tediosa, ho chattato tutto il tempo.

Solo alla fine mentre mi facevo lo zaino per andare, incrocio il mio mentor che stava andando via e gli ho chiesto se aveva qualche documento da farmi leggere domani. E dice che mi fa avere qualcosa. Vedremo.

Esco dall’ufficio insieme ad un altro collega e mi faccio tutta Pearse Street fino a O’Connel Street parlando con lui. Mi dice che sono arrivati due nuovi italiani ultimamente, ma sono sviluppatori lato mobile (forse symbian o j2me, chi lo sa’). Che ci sono un botto di stranieri. La percentuale me l’ha detta ma non la ricordo. Poi mi dice che ultimamente stanno organizzato una serata in non so quale parco per le corse dei cani (poverini se ci penso mi viene la tristezza… sa quanto li pompano per corrrere). Gli dico che non sono interessato a queste cose e lui mi fa che probabilmente si organizza anche una partita aziendale di Tag Rugby.

Che cos’e’ il Tag Rugby? Vedere wikipedia italia, o wikipedia english per gli anglofoni.

Sorry, but this post is not available in English

definito talvolta anche Flag Rugby, è uno sport totalmente privo di contatto che viene giocato indossando all’altezza della vita una cintura di velcro alla quale sono legate due etichette al disopra delle anche. Il modo di giocare è simile al touch rugby, ma il “tocco” viene in questo caso sostituito dal tentativo della difesa avversaria di strappare una etichetta al portatore di palla avanzante. Questa azione sostituisce il placcaggio del rugby classico e impone al giocatore che ha subito il “tagging” di passare velocemente il pallone a un altro compagno. Dopo sei tentativi di avanzamento andati a vuoto sarà la squadra avversaria a passare alla fase di attacco. L’unico modo di realizzare punti consiste nel conseguire una meta (vale un punto). Il pallone non può essere calciato tranne che nell’avvio del gioco. Il numero di giocatori per squadra è variabile, comunque normalmente le squadre sono formate da 4-7 giocatori.

Questo sport è diventato particolarmente importante in Irlanda, dove è gestisto in maniera congiunta sia dalla Irish Rugby Football Union che dalla Irish Tag Rugby Association. Le squadre sono sponsorizzate da molte compagnie che promuovono questo sport a livello ricreativo, considerato anche il fatto che non è implicato alcun contatto fisico (e quindi tutti i rischi che ne derivano) e che è possibile formare squadre promiscue composte da giocatori di diversa età e sia maschi che femmine. In Irlanda esistono quattro campionati maggiori di Tag Rugby: maschile, femminile, misto (con un minimo prestabilito di donne per squadra) e veterani (over 35). Solitamente per ogni campionato esistono quattro categorie, in base al livello di esperienza ed agonismo.

Il Mini Tag è il Tag Rugby adattato ai bambini. È l’unica forma di rugby consetita dalla Rugby Football Union per i minori di otto anni.

Mi sa che ci vado! Vi faccio sapere! Il problema e’ che sono senza pantaloncini, vabe’ che con sto freddo 😀

Comments Posted in Irlanda, Lavoro, Rugby, Sport, Tempo libero
Tagged ,

Comments

  1. Vincenzo says:

    esatto.. e’ parecchio simile a “pallascout”.. solo che ci si mette il fazzolettone che pende dietro al pantalone..
    cavolo in 20anni di scoutismo non ho fatto altro! 🙂

  2. ELiBuS says:

    Il tag rugby + identico a “scout ball”, gli scout mettono il fazzolettone dietro. 🙂

  3. stragatto says:

    Ebbene si’: e’un sito sospetto. Esiste anche un facebook.toblogornottoblog.info e questo dominio (da google) sembra sia attivato da recente e appare soltanto come trackback da altri blog.

  4. stragatto says:

    ma secondo me quello e’un sito sospetto: il nome wikipedia e’ apocrifo e messo a scopo di “social engineering”. Inoltre che esponga tanti video allettanti e chieda espressamente di connettersi con winzozz e con specifici browser fa venire qualche sospetto. E non credo che le mie siano paranoie: il whois porta a un provider di domini anonimi.

  5. pallotron says:

    @stragatto: e’ un trackback a non so cosa. forse perche’ ho linkato wikipedia? boh!

  6. stragatto says:

    Recensito da un sito visibile solo con Winzozz ?
    Cosi’ distruggono la reputazione di un sysadmin. Roba da querela!