Who is Silvio Berlusconi.

Dublin, Ireland, 2 months so far

-3 giorni alla resa dei conti per gli Italiani. Guardate cosa si trova in rete su youtube. E’ un documentario trasmesso durante la trasmissione “Wide Angle” di Wnet Thirteen New York, la maggiore emittente della TV pubblica statunitense Pbs.

Sono 6 puntate che vi linko direttamente qui per vostra comodita’. Buon ascolto. Se saltate la visione perche’ “non vi interessa”, o perche’ “io me ne fotto o non ci capisco niente della politica”, o perche’ “uffa che palle mi annoia”, o ancora perche’ siete ciechi e non volete capire, allora fatevi il segno della croce e in bocca al lupo per tutto.

Quando ho finito di vedere questo documentario mi e’ cascato l’occhio su quanto e’ indicato in rosso nella JPG sottostante:

Questo documentario (in particolare la parte 6) e’ stato visitato circa 11.460 volte. Elisabetta Canalis nuda invece 1.491.000 e rotti 😀
Non preoccupatevi, questo e’ perfettamente in linea con quello che i media (almeno quelli di massa) si aspettano dai tele-rincitrullo-telespattori. Loro ci conosco bene e sanno come sono fatti i loro lettori/telespettatori. Ecco, cliccando qui, un altro esempio.
Non credo di dovervi spiegare altro sul perche’ ci troviamo dove ci troviamo. Ormai siamo alla frutta come popolo signori. In bocca al lupo a tutti. Ci (anzi se non torno VI) aspettano 5 lunghi lunghi anni di Berlusca. Ci vediamo nel 2013. Indossate le tute criogeniche. Vedrete che in questo modo 5 anni passeranno presto.

Comments Posted in Cultura, Dibattiti, Paranoia, Politica, Stampa, Tv, Video
Tagged , , , ,

Comments

  1. ehi pallotron, guarda che quel nero li’ non sono io. Non confondiamo il cioccolato (io) con la merda (lui) grazie. :))))))

  2. stragatto says:

    ELiBuS, quando parlavo di cervelli distru^Hatti ad arte secondo le luminose tradizioni classiche non mi riferivo certo a te, che – se hai un torto – hai solo quello di avere risposto con dati verificabili a chi invece non era in grado di fare discorsi se non di tipo “calcistico”.
    (vedi commento precedente). Certo che e’ possibile far parte sia dell’insieme degli 11500 che di quello del milione e mezzo: ma purtroppo anche se su un milione e mezzo di fan del culo della canalis ci sono undicimila che ogni tanto si informano anche su altre cose, il rapporto numerico sempre quello e’. E di quello si parlava, non di confronto piu’ o meno motivato e circostanziato tra destra e sinistra. Perche’ – IMVHO – anche un cuore rossonero avvolto in una camicia verde e con un fez nero in testa dovrebbe essere interessato – oltre che al culo della Canalis – a conoscere le “maldicenze” (si notino le virgolette) che “quei cornuti di comunisti” (si notino ancora le virgolette) vanno raccontando in giro. Se non altro per poterle confutare senza fare la figura del peracottaro.

  3. ELiBuS says:

    Già, andiamo…il dove mi spaventa.

  4. nero says:

    lega nord 8 %
    1 su 4 ha votato lega in veneto e lombardia! e andiamo!
    sinistra a casaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  5. ELiBuS says:

    Non si può far parte sia dei 11.500 che del milione e mezzo interessato alla Canalis??? 😀
    A parte gli scherzi non mi pare di fare un discorso di tipo “calcistico”.

    Se togliamo quanto detto dal direttore, che ha delle argomentazioni, e sul quale, come detto, in parte concordo non trovandolo in contrasto con quanto ho detto, non leggo 1 sola argomentazione seria. E questo è, prima di tutto, triste perchè espressione della cultura che hai illustrato.

    E poi il culo più bello ce l’ha la Brescia.

  6. stragatto says:

    Il discorso come al solito e’ slittato sulla solita contrapposizione di schieramenti. Ma il problema davvero serio e’ invece la contrapposizione numerica tra gli 11.500 (di cui io gia’ facevo parte da tempo) e il milione e mezzo di interessati alle nudita’ della Canalis. Credetemi, e’ da li’ che hanno origine tutti gli altri problemi; e non saranno certo ne’ Romano, ne’ Walter ne’ tanto meno Silvio a volerlo risolvere: anzi, proprio l’opposto.
    La luminosa tradizione greco-romana di cui il nostro popolo e’ diretto erede e’ sempre stata quella di addormentare la plebe distraendola (in Atene chi voleva acquisire potere politico finanziava commedie, tragedie e giochi sportivi, a Roma si governava a botte di “panem et circenses”), adesso ci sono il calcio, i reality e le natiche della Canalis. Poi capita che quando Beppe Grillo mette in piazza i manifesti con le “disavventure” giudiziarie di quelli che dovrebbero rappresentarci in parlamento come controllori di chi e’ delegato ad amministrare la nostra cassa comune i passanti cadano dalle nuvole dicendo che mai avrebbero immaginato tutto cio’. E certo! Se passano il loro tempo a seguire le vicende del calciomercato, o a cercare di sbirciare i pur pregevoli glutei della callipigia Elisabetta, come fanno ad accorgersi che nel frattempo c’e’ chi pensa ai modi piu’ o meno leciti per arricchire se’ e gli amici dirottando i soldi della nostra cassa comune?

  7. ELiBuS says:

    @Direttore:
    – Conflitto di interessi. Intanto la questione è che il conflitto di interessi riguarda tutti e non solo Berlusconi. L’italia è tutta un conflitto di interessi. Poi il mio discorso riguarda la politica italiana, infatti all’estero una situazione simile di accumulo di “influenze” in una sola persona non è neppure concepibile (vedi come è finita a Berlusconi in Francia e Spagna…) quindi occorre prima tornare alla “normalità”, e poi trovare una legge che possa gestire in maniera efficace le i conflitti di interessi. Allora se ne può parlare, al momento pero’ non vedo una soluzione praticabile ne tanto meno realistica, quindi meglio soluzioni nette facilmente applicabili. Sul concetto generale in una situazione ipotetica sono d’accordo con te.

    – Spesa pubblica: Intanto, il governo Prodi è stato in carica 1 anno e mezzo e con le difficoltà che si conoscono il che, anche se non giustifica, è un dato di fatto. Il tempo poi è ristretto quindi andrei ad analizzare il risultato complessivo dei 5 anni di Berlusconi, Prodi dopo e terrei in considerazione anche gli anni dal 1996 al 2001.
    РDal 95 il debito pubblico ̬ andato a scendere fino al 2004 (fonte OCSE)
    – La spesa pubblica è da vedere in rapporto al PIL. Dal ’96 questo rapporto è aumentato costantemente fino a calare lievemente con il governo Prodi (fonte governo)
    – L’avanzo primario (cioè quello che serve per diminuire il debito pubblico) è stato riportato al 3 e cocci %, cosa che il centro-dx aveva azzerato. (fonte…un collega 😀 )

    Questa politica ha ricevuto il plauso dell’Europa, insieme alle critiche per tutte quello non fatto (pensioni, salari, riforme strutturali). Poi è vero che non sono stati risolti i problemi in maniera strutturale, niente salari, connivenze con lobby (vedi D’Alema…) ecc…ecc…, ma dire che sono uguali no a Berlusconi no, anche nello stile.

    Infine proprio come dici tu ognuno ha quello che si merita proprio per questo è difficile governare l’Italia. Anche se andasse al governo un Berlusconi illuminato dubito che possa risolvere i problemi dall’oggi al domani in maniera perfettamente coerente per un solo motivo, gli italiani.

    @Alessandro: penso ti riferissi a me. Faresti bene a ridere di meno e rispondere argomentando, troppo facile rispondere dicendo “puttanate”, più difficile trovare argomentazioni.

  8. pallotron says:

    beh quello te lo cerchi da loro. questa e’ una testata seria. altro che rep.it ahhaahha 😀

  9. Danielo says:

    TI SEI DIMENTICATO IL VIDEO DELLA CANALIS NUDA!!

  10. pallotron says:

    vi invito a mantenere il silenzio tradizionale durante le due giornate elettorali 😛

  11. Alessandro says:

    Quoto il direttore
    Nero dici falsita’ storiche grandi come una casa, lol
    ” Se permetti poi la sx, per quanto mi facciano cagare pure loro, non hanno niente a che vedere con la mafia e la P2, il che non mi pare da poco.” —> FALSO; ZIO SEI FALSO; NON SPARARE PUTTANATE
    “La sx in 2 anni di governo […] ha messo sotto controllo la spesa pubblica” —> FALSO; SEI FALSOOOO HAHAH DICI FALSITA’
    “Dunque Berlusconi è fascista nei fatti” LOOOL, infatti sono veri i punti 1,2,3,4 applicati a berlusconi…NERO hai il prosciutto negli occhi continua cosi’, complimenti per la tua capacita’ di ragionare!!

    PS: imho l’italia procedera’ in declino anche con Berlusconi, ma sentir parlare un indottrinato cone Nero che spara cazzate a go go, interpretando la storia e i fatti a modo suo quando non e’ cosi’, mi fa troppo girare! :))

  12. fabio says:

    Beh, riguardo i commenti che si fanno sulle coalizioni e i partiti in Italia, io direi che purtroppo non possiamo permettercele. Semplicemente non siamo un paese normale,purtroppo il nostro e’ un paese economicamente in ginocchio e quindi io direi di attenzionare il modo in cui i nostri bei rappresentanti ci tireranno fuori dalla merda senza farci distrarre dalle finte liti amplificate da giornali e televisioni compiacenti e da burattini (spesso ignari cittadini) nei bar o in qualche blog!
    Secondo me a questo sistema fa comodo che si parli (non importa se in favore o contro qualcuno) della politica come di una squadra di calcio in maniera che alla fine siamo tutti schierati con qualcuno in maniera piu’ o meno omogenea….secondo me non e’ un caso che negli ultimi 15 anni si fanno coalizioni, dall’una e dall’altra parte, in modo da avere piu’ o meno il 50% dei consensi! In questo modo li manteniamo tutti e possono, con la scusa dei litigi , i finti “colpi di maggioranza” e finte crisi di governo, continuare a fare quello che vogliono senza risolvere i veri problemi di questo paese!
    SVEGLIATEVI!!!!!!

  13. direttore says:

    aggiungo: il governo Prodi e’ stato a dir poco disastroso, la spesa NON e’ stata messa sotto controllo, anzi e’ salita, quello che e’ sceso e’ stato il rapporto tra deficit e PIL, grazie ad una azione di risanamento, ma nessuno si e’ sognato di mettere le mani nella pubblica amministrazione e tagliare la spesa.

    Inoltre gli interventi sui salari sono stati nulli, alle industrie invece e’ stato regalato il cuneo fiscale. E quanto e’ cresciuta l’Italia con Prodino? Un cazzo, nel 2007 la crescita e’ stata 1.5%, quando la media europea era 2.7%, con il regno unito che cresceva a 2.9% e la Spagna a 3.5%; nel 2008 mi pare che la previsione della finanziaria era uno e qualcosa, poi e’ stata rivista a 0.6%, poi 0.3% e mi sa che invece ci spariamo una crescita zero, tutto cio’ grazie alla meravigliosa politica di Prodi e compagnia bella.

    Quello che serve all’Italia sono riforme strutturali che ne’ PD ne’ PDL sono in grado di fare, visto che sono entrambi conniventi con quelle categorie (vuoi avvocati, notai, medici, tutti gli ordini professionali, o professori universitari, sindacati, etc), che letteralmente bloccano la crescita dell’Italia.

    Non ci sara’ un crack come l’argentina, visto che siamo ancorati all’Euro, ma di sicuro ci sara’ una lenta depressione che ci portera’ ad essere il fanalino di coda (gia’ lo siamo per i salari) dell’Europa, e i poveri diventeranno sempre piu’ poveri e i ricchi sempre piu’ ricchi.

    Ma ognuno ha i governanti che si merita.

  14. direttore says:

    Chi possiede il potere economico non puo’ governare? Semplicemente manca una legge sul conflitto di interessi che dica che una persona, mentre governa, non puo’ amministrare le proprie aziende o deve astenersi dal votare provvedimenti che potrebbero favorire le proprie aziende. Piu’ o meno cosi’ funziona nelle democrazie europee, che e’ diverso dalle proposte micromeghiane o travagliste, che dicono che il cavaliere non puo’ concorrere alla presidenza del consiglio o che deve necessariamente vendere tutte le televisioni e le aziende.

    Perche’, attenzione, una cosa e’ dire che mentre si governa non si possono amministrare le proprie aziende, che e’ la disciplina europea/USA del conflitto di interessi, un’altra cosa e’ dire che ci ha televisioni e compagnia cantante non puo’ candidarsi, che e’ una cosa incostituzionale e da nessuna parte funziona cosi’.

  15. ELiBuS says:

    Prima cosa. Io non parlo solo delle condanne, basta leggere, ma a quanto pare non lo fai, ne coi libri ne con i post. Ripeto:
    – Conflitto di interessi. E’ basilare a QUALSIASI democrazia. Chi possiede il potere economico e/o la stampa NON può governare. Ti dice niente separazione dei 3 poteri di Montesquieu?
    Se apri il libro delle medie di storia nel ventennio fascista vedrai che quello che fa Mussolini è:
    1. Eliminare la libertà di stampa e introdurre la censura con un monopolio di tutte le forme di comunicazione di massa che 24h/24h inneggiano al regime (fatto da Berlusconi, cambiano solo le modalità – vedi programma della P2).
    2. Controllo dell’organo giuridico. La buon’anima ammette in parlamento che Matteotti l’hanno ucciso i fascisti come se niente fosse.
    3. Monopolio dell’educazione (vedi scuole private e TV)
    4. Stringe patti con la borghesia (potere economico)

    Dunque Berlusconi è fascista nei fatti, ma nel 2008 non lo puo’ dire, tant’è che, dopo la strategia della tensione (vedi anni ’70 su google), la destra estremista che provò un colpo di stato (bloccato in ultima istanza e divulgato dalla stampa solo 1 settimana dopo), cambiò strategia: non più manganello, ma controllo dell’apparato statale, dei media e dell’economia che, guarda caso è il programma della P2. Non solo. L’estrema destra coordino’ il golpe con l’aiuto della ndrangheta e della mafia. Non ti pare ci sia UN SOTTILE FILO CONDUTTORE?

    Se non ti fidi di me leggi, e non i libri, leggi quello che scrive il Times, il NY Times, The Financial Times su Berlusconi, noti giornali comunisti ovviamente…

    Se permetti poi la sx, per quanto mi facciano cagare pure loro, non hanno niente a che vedere con la mafia e la P2, il che non mi pare da poco.

    Terzo. Tu daresti ad un noto ladro l’affido di tutto quello che possiedi? Se hai dato una risposta intelligente dovresti anche aver capito perchè “voi attaccate berlusconi sulle sue condanne e basta” e una gran bella cagata che hai detto. SOLO??? MIO DIO. Senza contare le implicazioni sociali e morali di tutto ciò.

    Infine, la sx in 2 anni di governo ha fatto cagate colossali (indulto – votato anche da Forza Italia che ha spinto xkè venisse esteso ai reati amministrativi, niente leggi sulle tv, niente legge sul conflitto di interessi ecc…ecc…) MA ha messo sotto controllo la spesa pubblica perchè stavamo per andare a gambe all’aria – ovvero come l’Argentina. Se non ci credi cerca come al solito sui siti dei giornali comunisti. Padoa Schioppa e Bersani, bene o male, hanno fatto quello che andava fatto, per forza, altrimenti finivamo fuori dall’euro e dunque ad un passo dal fallimento. Tremonti invece a cartolarizzato i beni dello Stato (cioè anche tuoi) e li hanno SVENDUTI a chi ha i soldi per comprarsi palazzi di prestigio al centro di Roma, cioè sempre loro. Giusto per fare un esempio, a piazza Barberini hanno vendunto un immobile a 6 milioni di euro, rivenduto dopo 6 mesi a 12.

    Infine vai a guardare quanto spendono i vari partiti per la campagna elettorale. A parte il PDL guarda l’UDC. Un partito così piccolo che spende + del PD, strano ve?

  16. nero says:

    guarda che io veramente ho fatto l’esempio della sinistra visto che voi attaccate berlusconi sulle sue condanne e basta, io lo guardo per come condurra il paese, per me meglio di come lo conduce la sinistra (e 2 anni di governo lo dimostrano)

  17. pallotron says:

    @nero o meglio xxx: il fatto che parli poi di BERLUSCONI contro SINISTRA la dice lunga sull’elettorato del PDL. non avete idee, non avete ideologie, siete solo FAN della politica (per parafrasare la famosa frase “siete TURISTI della politica” che berlusca proferi’ all’euro parlamento quando diete del Kapo’ ad un euro deputato tedesco).

  18. pallotron says:

    @Francesco: il banning di commenti (che siano rispettosi della legge pero’) va’ contro il mio modo di ragionare. non mi chiamo mastella! ahahaha!

  19. pallotron says:

    e poi firmati VIGLIACCO. 😀
    non siete voi che volete parsale leggi scandalose per tutelarvi dalle VERITA’ che la gente va a scrivere sui blog, siti, ed altri mezzi di informazioni non convenzionali non controllati dalle persone che voi votate?

  20. pallotron says:

    @abiura di me: impara la logica. questa sconosciuta. SE IO HO DETTO CHE BERLUSCONI E’ NE MERDA E IO NON LO VOTEREI QUESTO NON IMPLICA AUTOMATICAMENTE che quelli di sinistra siano tutti santi! non implica manco che io voto a sinistra! potrei essere astensionista e non sentirmi rappresentato. o anche potrei essere anarchico, POTREI NON PIU’ CREDERE NELLA DEMOCRAZIE, che ne so. ci sono cosi’ tante possibilita’. il fatto che tu ti immaggini che automaticamente io stimi chi sta a sinistra deduce che sei una persona superficiale e malapensante. SVEGLIATI TU VA’. io non voto perche’ sono all’estero e non ha senso il mio voto.

  21. abiura di me says:

    come se quelli di sinistra fossero tutti santi eh? ma svegliatevi va.

  22. ELiBuS says:

    1.491.000 e rotti + 1 😀

    Oggi sono a Catania. Tornando da Roma ho notato che qui esistono solo manifesti di MPA (Lombardo) e de La Destra. Pure il PDL ha pochi manifesti, gli altri praticamente non esistono (PD e La Sinistra). Questo la dice lunga su come girano le cose qui. La prima cosa che farei nel mio partito è non sporcare, non buttare soldi in manifesti a colori e rispettare la legge (le persone e la mia città) non affiggendo ove fuori legge.

    Loro invece sono per la legalità…infatti poi condonano tutti i reati di attacchinaggio abusivo.

    @nero: Se Berlusconi è il meno peggio mi sa che non leggi un libro decente dal almeno un paio di decenni. Berlusconi è MAFIA, informati prima di parlare. Ha processi sulle spalle e condanne Non solo è volgare e anche inadatto a governare perchè c’è uno spaventoso conflitto di interessi. Poi, hai visto i conti dello stato italiano nel quinquennio di dx? Infine Berlusconi è fascista e illiberale nei fatti. Chi lo vota è semplicemente ignorante o, peggio, colluso.

  23. n3ro says:

    tra berlusconi e sinistra sicuramente meglio berlusconi, e’ il meno peggio.

  24. Francesco says:

    Ciao Pallotron,
    Ti garantisco che non vedevo l’ora della fine di questa estenuante campagna elettorale….
    Ieri sera c’è stato l’ultimo e tanto atteso quasi faccia a faccia (quasi perchè si sono succeduti e non hanno parlato insieme) tra Berlusca e Veltroni a Matrix da Mentana (era meglio che andavano da Matrix Materazzi)…
    Devo dire come al solito che Veltroni, nonostante credo si consideri spacciato, abbia centrato il modo giusto di fare campagna elettorale impostandola su toni calmi, distesi e dicendo alcune delle modalità con cui vorrà agire.
    Niente di eccezionale, per carità, ma qualcosa almeno ha detto…
    L’altro probabilmente vincerà ma siamo veramente stufi di sentirci dare proclami POPULISTI come quello dell’abolizione dell’ici (così i comuni faranno cassa raddoppiando gli autovelox) e come l’ultima fantasmagorica uscita dell’abolizione del bollo auto fresca fresca di ieri sera… mah!
    cmq , aldilà dei colori quello che veramente non sopporto è l’arroganza e la prepotenza delle persono che cercano sempre di schiacciare con i discorsi gli altri…quelli che vogliono sempre dire tutto per primi senza lasciar parlare gli altri, quelli che sanno solo insulatare e dare del bugiardo all’avversario….
    scusami lo sfogo ma dopo la puntata di ieri non ne potevo più, e se questo mio commento va fuori dall’etica del tuo forum bannami pure.
    p.s.
    se mi assicuri che in irlanda il senso civico ed il rispetto per il prossimo sono come me li immagiono aggiungo un’altro pesettino sulla bilancia che mi farà ,alla fine, decidere se tentare un’esperienza là!
    ciao!