La Uefa censura le proteste anti tibet?

Lo sapevate? Vi siete accorti anche voi guardando Germania – Turchia che c’e’ stato un bel blackout che ufficialmente e’ stato spacciato come problematica tecnica ma che e’ coinciso proprio con questo episodio qui sotto?

La Uefa respinge le accuse che le sono state mosse contro in merito alla censura di alcune immagini delle partite di calcio. Ma questo evento e’ una conferma. Jimmy Jump e’ apparso in campo intorno al 75esimo minuto ed ha percorso quaranta metri sul terreno di gioco prima di essere bloccato dagli addetti alla sicurezza. L’uomo indossava una bandiera per il Tibet libero… Le immagini non le ha viste nessuno in Europa, se non chi era sintonizzato sulla televisione svizzera che ha in questi Europei 2008 una regia indipendente.

Ora, da praticante di rugby vi posso dire che quello non e’ un placcaggio ma un tuffo di merda, tanto e’ vero che non ha fermato Jimmy, ma l’ha solo spostato di poco. 😀

Per il resto mi viene da pensare al perche’ sia stato censurato questo video… chi ha il cervello “malopensante” o complottista dia sfogo alle sue idee…

Un’altra osservazione che mi fa molto ridere e’ la seguente:

Ma vi immaginate se quel placcaggio lo subiva un calciatore? Questo sarebbe accaduto nell’ordine:

  • Il calciatore avrebbe iniziato a gridare AAAAH! AAAAAH! come un checca rotolandosi faccia a terra!
  • La gente avrebbe urlando qualche insulto all’arbirtro, ai tifosi avversari, o a uno random.
  • Sarebbe arrivata l’ambulanza con la barella
  • Lo avrebbero imbarellato
  • Lo avrebbero legato con le corde alla barella
  • Gli avrebbero messo il collare
  • Gli avrebbero messo la coperta termica (A GIUGNO)
  • Se lo sarebbero portati fuori dal campo sulla ambulanza con gli applausi della gente perche’ “poverino ha preso un placcaggio e si e’ fatto male!”
  • Appena arrivato fuori si sarebbe immediatamente alzato ed andato centro campo per rientrare trottando 😀

Il bello e’ che questa scena in certe partite l’ho anche vista….

Che dire, il calcio e’ buffo per me. Gli arbitri non conoscono la norma del vantaggio che pure esiste in questo sport. I giocatori fingono tutto il tempo. Il regolamento non aiuta l’arbitro perche’ e’ un regolamento che lascia troppo spazio ad episodi discutibile. L’ambiente e’ troppo conservatore e non si vuole evolvere il gioco. Girano troppi soldi. La gente che “tifa” non e’ sportiva prima di tutto e non e’ abituata a capire la definizione di sport.

Al pub, durante la partita Italia – Spagna, c’era un tipo seduto accanto a me che urlava insulti contro l’allenatore della spagna quando lo inquadravano. Io lo guardavo fisso negli occhi. Lui si gira e mi fa:  <<Are you spanish?>>. Gli risposi: <<No, sono italiano ma mi da fastidio lo stesso>>.

Silenzio.

Comments Posted in Politica, Sport, Stampa, Tv
Tagged , , , , ,