COOOOOOOSA?

Oggi leggevo, sulla mailing list del GLUG Catania, il thread riguardo al successo che sta riscuotendo il video “TRUSTED” realizzato dai ragazzi del GLUG in occasione di un recente GNU/Linux Day. Ricordate? Ne avevo parlato in questo blog. Ecco il video:

Poi ad un certo punto un frequentatore della lista dice di aver messo anche il video nel suo blog e chiede improvvisamente:

Ma non esistono banner ed antipixel del LUG Catania?

COSA???? ANTI PIXEL!?!?!?!?!

Dunque ho chiesto in lista che cazzo fossero questi ANTIPIXEL…

Alche’ mi sento rispondere:

Gli antipixel sono l’equivalente in antimateria dei pixel. Se un pixel e un antipixel si incontrano, si annichiliscono reciprocamente. 🙂

Scherzi a parte, sconoscevo la cosa. Mi sono rivolto ad Aranzulla:
http://aranzulla.computer.alice.it/antipixel-cosa-sono-e-come-crearli-293.html

Illuminante.

Ovviamente lo spirito “lamentazionistico” di Asbesto non poteva non farsi sentire cosi’ eccolo rispondere:

antipixel.
cioe’, non ho parole.
mo’ prendo “IMMAGINE JPG” e la chiamo, che so, ANTICOLORE
oppure, dai, un menu’ a tendina, chiamiamolo, che so, ANTILISTA
ma chi e’ il cretino che ha inventato sto nome del cazzo?

MIO DIO ARANZULLA!!!! NOOOOOOOOOOO! Tutti che ne parlano come IL GENIETTO DELL’INFORMATICA ITALIANA!!!! No. Io non ne parlero’ bene.

Alcuni blogger non lo amano di certo.
Che personaggio! Scrive interessanti Howto come ad es.:

Mentre ridevo consultando il sito noto questo video sul programma PIRATI della RAI in bella mostra sulla Sidebar:

Non vi dico il disgusto dopo aver visto questo video. E’ il disgusto di rendersi conto che al giorno d’oggi popolarita’ implica bravura. Non importa, se sei popolare ti puoi fregiare di qualsiasi titolo o riconoscenza. Non esiste meritocrazia, non esiste il riconoscimento tra pari.

Io non ho nulla da ridire sull’accento, ma cose del genere mi fanno ridere:

  • PRENTERE IL SUO CELLULARE
  • TRENTA SECONTI
  • QUALSIASI PARTE DEL MONTO.

Una volta prima di andare in TV o recitare si facevano lezioni apposite per imparare a parlare correttamente… Oggi questo non e’ piu’ vero, almeno nella TV italiana. Quando vedo la BBC inglese vedo tutto molto (forse troppo) istituzionale, con l’inglese perfetto che riesco capire meglio di quello parlato per strada 😛

Il problema e’ che ‘sto personaggio viene citato sul Sole 24 Ore, viene invitato a convegni, trasmissioni. Il sindaco di Mirabella Imbaccari gli fa tenere corsi su uso delle tecnologie, etc.

Viene spacciato per PROFESSIONISTA INFORMATICO. TUTTO CIO E’ VERAMENTE TRISTISSIMO.

PROFESSIONISTA? MA DE CHE?

Fino a quando uno scrive cazzate sul blog e i cazzoni li leggono, ok. Ma a finire a fargli fare le trasmissioni in TV con sotto scritto “consulente tecnologico”… e’ ASSURDO. Cosi’ la gente, che notariamente quando guarda la TV spegne il cervello, e’ portata pensare che l’informatica sia fatta di queste stronzate da gente che si fa le seghe davanti al computer.

Apriamoci tutti un blog su come fare la spesa, come usare l’orologio, e facciamoci i soldi anche noi!

Ma chi lo pompa a questo? Ci deve essere qualcuno dietro che lo pompa…

Per Aranzulla l’informatica consiste nel cercare e scaricare warez su Google (dicendoli che vanno pagati, ma tu li paghi i programmi che usi Aranzulla?) per risolvere problemi come spiare gli altri (tralaltro attivita’ illegale), su come farsi gli antipixel (MIO DIO E’ IMPORTANTE), su come CERCARE LE IMMAGINI SU GOOGLE O SU COME CERCARE SU WIKIPEDIA. Su come spostarsi piu’ velocemente tra le finestre USANDO ALT+TAB.

Ancora una volta questo dimostra il livello della informazione in Italia… che e’ piegata alle regole del mercato e del profitto piuttosto che curarsi di fare vera informazione, sollevare problematiche, mostrare le iniziative di quella parte di Italia che ha cuore un minimo di cultura.

Come dice qualcuno del LUG, viene voglia di comprare un biglietto per Alpha Centauri, sola andata.

Io non ce l’ho con te Aranzulla, hai tutto il sacrosanto diritto di farti i soldi come meglio credi, anche sopra all’ignoranza di questo popolo di rincitrulliti chi siamo. Non e’ illegale e spero non lo sara’ mai. Ma quando qualcuno di chiama PROFESSIONISTA DELL’INFORMATICA, per favore, chiedigli di rettificare. Fatti chiamare blogger. Perche’ quello sei. Io non nego che ci debba essere qualcuno che fa divulgazione a basso livello per le masse ma cosi’ vanifichi lo sforzo di chi fa un altro tipo di divulgazione e ragionamento, leggermente piu’ difficile del consigliare emoticons msn alla gente… Ma non ti senti di contribuire al rincitrullimento globale cosi’? 🙁

Vi saluto, la navicella per Alpha Centauri sta per partire. Ultima chiamata.

Saluti

Comments Posted in Cultura, Dibattiti, Informatica, Lamentazioni, Software, Stampa, Video
Tagged , , , , ,

Comments

  1. Mario says:

    Il punto è che purtroppo Aranzulla rappresenta lo stereotipo dell’italiano furbacchione che pensa che la meritocrazia, la preparazione accademica, la ricerca, lo studio, la competenza, la PROFESSIONALITA’ siano cose secondarie e che …. anzi, se si riesce ad evitare tutte ‘ste cose come la peste … tanto meglio, tante perdite di tempo in meno, alla fine ciò che conta e la visibilità ed il sapersi vendere (anche grazie all’appoggio di qualche personaggio influente …). Così poi è facile far soldi e costituire una SRL a socio unico ….

  2. Napoleon says:

    I see a lot of interesting articles on your blog. You have
    to spend a lot of time writing, i know how to save you a lot of work,
    there is a tool that creates high quality, google friendly posts in couple of minutes, just type in google – k2
    unlimited content

  3. Italiano says:

    Con molto ritardo scopro questo post, che dovrebbe essere divulgato nelle scuole IMHO, e voglio dire la mia…

    Il problema non è Aranzulla che “ce l’ha fatta”, tra l’altro non si può incolpare lui se la gente gli da credito, il problema vero della nostra Italia è che le persone come lui sono la “normalità quotidiana” mentre quelle che ci sanno fare davvero sono emarginate, ghettizzate e/o schiavizzate.

    Avere qualche Aranzulla non la vedo poi così negativa, lui non fa male a nessuno, anzi aiuta i neofiti a scoprire anche l’ovvio (non tanto ovvio per i newbie), a patto che ci sia molto (ma molto molto molto) più spazio per i veri professionisti (non i neo-laureati fannulloni e saccenti).

    My 2 cents…

  4. pallotron says:

    sarebbe una buona idea 😀

  5. Carlao says:

    No, trasferiamoLO…

  6. Carlao says:

    @Pallotron

    posso essere d’accordo. Ho visto un post molto dettagliato su Zone-H dove si raccontava dello scherzo a Chiesa da parte della crew di Zone in occasione di una conferenza in asia. Raoul beccato che tentava di entrare in un finto access point. Tutti li a menarla sull’ hacking etico e poi…

  7. pallotron says:

    per me chiesa non e’ un personaggio illustre visto come si fa prendere in giro dagli script kiddie di zone-h 😀

  8. Carlao says:

    La cosa vergognosa di sto minchione e’ che persino personaggi illustri tipo Raoul Chiesa e Vittorio Pasteris, se lo pompano da paura. Non capisco la “marchetta” di Chiesa che scrive una prefazione sul libro “Sicurezza Informatica” di Aranzulla (o meglio, la capisco benissimo, economicamente parlando). Ma dove siamo finiti? Se bastano due “illustri” personaggi per tirare la volata di un bamboccio che tutto si puo’ definire, eccetto informatico, per pubblicizzarlo addirittura in televisione come hacker e garantirgli un palcoscenico mediatico non indifferente…Allora ci sta tutto in quest’ italia del cazzo (si, con la “i” minuscola): Aranzulla hacker, Berlusconi statista, etc…. Mi aspetto solo che venga assunto dall’attuale governo come consulente, sarebbe in buona compagnia.
    Scusate ma allora le centinaia di tecnici certificati Microsoft (e dico Microsoft) che dovrebbero fare? Sono anni luce piu’ avanti di sto bamboccio: ma li possiamo tutti definire dei luminari dell’informatica? Ma per piacere……

  9. puntino says:

    Spezzo i toni dalla polemica con una domanda quasi insignificante, @pallotron:
    ti saresti mai aspettato così tanti commenti?

  10. Gizzo says:

    A me non mi interessa che te hai la ragazza.
    Tanto mi piace molto di piú u zu tanu, tanto.
    Mi interessa che tu ci hai un avvocato, che ti devo portare in tribbunale.
    e alle pecore, ti ci mando pure io.

  11. MELISSA P. says:

    Anche io ho scritto libri, Quindi posso essere definita professionista del sesso?

  12. pallotron says:

    Innanzitutto dovete smetterla di prendermi per il culo, qui come in altri blog, io ho scritto libri, fatto corsi di formazione, ecc… e pertanto non vedo perché dovrei vergognarmi o correggere la gente che mi chiama “esperto informatico”.

    Per lo stesso motivo per cui, se mi chiamano economista, o scienziato, o esperto di diritto internazionale, io dico “e no signori miei non lo sono, chiamatemi appassionato di questi temi”.
    Dopotutto lo hai scritto tu che vuoi fare “da grande” il giornalista, il divulgatore informatico…

    Sareste voi allora gli esperti?? LOOOOL siete smanettoni quanto me NULLA di piu’!

    Io credo di essere esperto perche’ per mangiare faccio quello di cui parlo ogni tanto nel blog (quando non mi lamento di varie cose) e credo di non farlo male.

    Credo di essere un bravo informatico perche’ qualcuno piu’ esperto di me ogni tanto usa chiamarmi cosi’ e mi affida compiti per il quale deve essere sicuro della mia expertise, perche’ se no la prende nel culo lui direttamente.

    No, non sono professori, sono professionisti di pari grado.

    Persone che si riferiscono a me come tale sono persone che fanno la mia stessa professione e quindi hanno le conoscenze necessarie per potermi giudicare.

    Non mi chiamano cosi’ solo perche’ devono riempire degli spazi nei giorniali/blog/siti perche’ se no non mangiano o non fanno sufficienti soldi, o perche’ sono alla ricerca dell’audience e del clicckaggio selvaggio sulla pubblicita’.

    forse ti rode perche’ io riesco a vivere in sicilia tu invece sei andato in mezzo alle pecore con la tua brillante esperienza da smanettone,

    L’unica cosa della sicilia che mi manca sono gli affetti/amori ed i luoghi a cui sono legato. Ma purtroppo nella vita si campa di piccioli ed ad un certo si diventa grandi e si devono fare delle scelte coraggiose.

    e citi paroloni come F5, Cisco, ecc… che ogni informatico (anzi “persona pedante”) leggendo un manualino sa usare.

    Ok facciamo una scomessa, quanto tempo vuoi per leggerti questi manualini? Poi fai apply in qualche azienda che fa veramente ICT e vediamo se passi i colloqui. No, non per forza all’estero, anche in Italia.

    Allora sei tu l’esperto perché scrivi script alias bash? lol, dai non farmi ridere che sei ridicolo!

    la frase “script alias bash” non ha senso. non mi compila.
    forse volevi dire “script bash”.

    Dovete smetterla di lamentarvi dell’italia se non riuscite a fare una vita normale!

    ?!?! vita normale? che intendi?
    i giovani in italia non possono aspirare ad una vita normale con la situazione a cui sono costretti a sottostare. a 30 anni e passa molti sono a casa, e non per scelta loro.
    io faccio una vita normale: lavoro, ho una casa, pulisco, lavo, cucino, pago quello che devo pagare, ho una ragazza.
    A 26 anni. Lavoro da quando ne ho 18, vivendo tutti gli stadi dello sfruttamento fino ad ora. Tu che vita fai?

    Non e’ solo colpa dell’italia, ma anche vostra!

    scusa. colpa di cosa? colpa di quale problema?

    Avete scelto di andare alle pecore? Ok quindi pensate alle vostre guinness e non buttate merda sul lavoro della gente che a differenza vostra ce l’ha fatta!

    Questa cosa di andare dalle pecore ha un senso particolare o e’ solo un insulto? Elabora per piacere.

    Avete fatto bene ad emigrare! l’italia sta’ meglio senza gente come voi!

    Ogni tanto, purtroppo, ci penso e mi viene da pensare che sia vero.

    Saluti.

  13. bacco1977 says:

    Il governo pensa gia’ al “Lodo Cocozza”…..

  14. bacco1977 says:

    sovversivi…

  15. bacco1977 says:

    comunisti….

  16. pallotron says:

    @gizzo: per querelarmi non hai bisogno del numero del mio abbocato. hai bisogno di quello dei carabbbbinieri.

  17. tripz says:

    SEI ANTATO IN MEZZO ALLE PECORE CARO IL MIO PAESANOTTO TI PROVINGIA! E TI ROTE PER QUESTO!
    E SE PROVI A FARE L’ACHER COME A ARANZULLA VIENI INTERCETTATO TALLE TELECAMMERE DEGLI INTERNETS!
    IO PENZA CHE NON TOVETE PRENTERE PER IL CULO QUESTI RACAZZI CHE FANNO DEGLI INTERNETS IL LORO CUADAMBIO PRINCIPALO CHE CCI POTTA ‘A ZUPPA ‘I CICIRI ‘NTU TAVULU ‘I CASA, MBARI…
    E’ CCENTE CHE SI SUDA LA VITA SCRIVENTO LIPPRI E APPARENTO NELLE TELEVISIONI AD IMBARARE ALLE PERSONE CHE NON HANNO AVUTO MOTO COME STARE ATTENTO AI SCIPPI TIGGITALI…

    SIETE SOLO INVITIOSI! CUGGHIUNI IN MEZZO ALLE PECORE! LOL!

  18. Gizzo says:

    non ho letto tutto, ma il commento numero 9 mi offende
    Pallotron, dammi il numero del tuo avvocato che ti querelo.
    a nulla servirá farti aiutare dalle toghe rosse.

  19. antonio says:

    Cocozza vai a lavorare

  20. bacco1977 says:

    Innanzitutto dovete smetterla di prendermi per il culo, qui come in altri blog, io ho scritto libri, fatto corsi di formazione, ecc… e pertanto non vedo perché dovrei vergognarmi o correggere la gente che mi chiama “esperto informatico”.

    Semplicemente perche’ non sei “esperto informatico”.
    Quando mi chiamano esperto o mi dicono che son bravo, mi arrabbio. Sono semplicemente un appassionato. Puo’ bastare.
    Non devi vergognarti comunque. In Italia ,in generale, non ci si vergogna di nulla.

    Sareste voi allora gli esperti?? LOOOOL siete smanettoni >>quanto me NULLA di piu’!

    Gia’, smanettoni. Non mi pare che qualcuno qui abbia parlato di essere esperto. O sbaglio? Passione per l’Informatica. INFORMATICA. Nulla piu’. Mi sembra suficiente

    Non c’e’ nessuno che mi pompa, caro paesano, forse ti rode perche’ io riesco a vivere in sicilia tu invece sei andato in mezzo alle pecore con la tua brillante esperienza da smanettone, e citi paroloni come F5, Cisco, ecc… che ogni informatico (anzi “persona pedante”) leggendo un manualino sa usare.

    Mi pare che Pallotron in Sicilia lavorasse. Ed e’ per questo che qui abbiamo profili alti. Esperienze pregresse.
    Prova a venderti qui come esperto sicurezza. Fammi sapere….

    Allora sei tu l’esperto perché scrivi script alias bash? lol, dai non farmi ridere che sei ridicolo!

    Se non ti piace la bash usiamo qualcos’altro…..

    Dovete smetterla di lamentarvi dell’italia se non riuscite a fare una vita normale! Non e’ solo colpa dell’italia, ma anche vostra! Avete scelto di andare alle pecore? Ok quindi pensate alle vostre guinness e non buttate merda sul lavoro della gente che a differenza vostra ce l’ha fatta!

    Qui dimostri molto provincialismo. Chi lascia l’Italia non lo fa perche’ muore di fame. L’emigrante con la valigia di cartone e’ una figura che risale al primo e secondo dopoguerra (in alcuni casi anche prima). Si lascia l’ Italia per imparare una nuova lingua (sai, noi l’Italiano lo parliamo….), o per confrontarsi con tecnici di tutto il mondo. E posso dire che e’ un ‘esperienza che arricchisce . Almeno si evita di incontrare “esperti” nel senso “Italiano” del termine.

    Avete fatto bene ad emigrare! l’italia sta’ meglio senza >>gente come voi!

    Per ora la lasciamo a te. Torneremo quando ci sara’ bisogno di informatici veri.

    Ti saluto…CTRL-ALT-CANC

  21. pallotron says:

    cerchiamo di commentare con argomenti sensati, please.

  22. u zu tanu says:

    a Mirabella Imbaccari sono tutti mafiosi, secondo te chi pompa Aranzulla? Io ho qualche idea, ma non posso fare nomi perche’ senno’ mi ritrovo col negozio bruciato.

  23. ELiBuS says:

    Anche Salvo del grande fratello ce l’ha fatta…
    …scusate per l’esempio datato ma sono rimasto alla prima edizione, dopo ho tirato la tv dal balcone.

    Non basta dire che fai qualcosa, il come è fondamentale. Anche una mignotta fa qualcosa, anche Ciancio fa qualcosa.

  24. Salvatore Aranzulla says:

    Innanzitutto dovete smetterla di prendermi per il culo, qui come in altri blog, io ho scritto libri, fatto corsi di formazione, ecc… e pertanto non vedo perché dovrei vergognarmi o correggere la gente che mi chiama “esperto informatico”.
    Sareste voi allora gli esperti?? LOOOOL siete smanettoni quanto me NULLA di piu’!
    Non c’e’ nessuno che mi pompa, caro paesano, forse ti rode perche’ io riesco a vivere in sicilia tu invece sei andato in mezzo alle pecore con la tua brillante esperienza da smanettone, e citi paroloni come F5, Cisco, ecc… che ogni informatico (anzi “persona pedante”) leggendo un manualino sa usare.
    Allora sei tu l’esperto perché scrivi script alias bash? lol, dai non farmi ridere che sei ridicolo!
    Dovete smetterla di lamentarvi dell’italia se non riuscite a fare una vita normale! Non e’ solo colpa dell’italia, ma anche vostra! Avete scelto di andare alle pecore? Ok quindi pensate alle vostre guinness e non buttate merda sul lavoro della gente che a differenza vostra ce l’ha fatta!

    Avete fatto bene ad emigrare! l’italia sta’ meglio senza gente come voi!

  25. puntino says:

    Mi ritrovo pienamente in quello che dice pallotron (sopratutto per quello con il commento n.9), secondo me è un probalema da tutte le due parti: chi “offre” l’informazione e chi la “recepisce”.
    Per il chi offre già avete sottolineato che Aranzulla non dovrebbe fregiarsi di essere un esperto in informatica o roba del genere.
    Da chi la recepisce c’è la gente che è non informata e non sa distinguere fra i vari diversi di competenze.
    Un esempio semplice: la gente si lascia impressionare per l’applicazione super bella che gli hai consigliato di usare ma non riesce a capire che nn sei tu l’autore di quella straordinaria applicazione e crede che tu sia un genio dell’informatica mantre il tuo unico sforzo è stato cercarla oppure avere fortuna nell’incontrarla.
    Magari se perdi ore ed ore con un kernel del sistema operativo e nn conosci una di quelle fantastiche applicazioni nn sei una persona che ha delle nozioni di informatica, ma un poveraccio.

  26. pallotron says:

    Raoul Chiesa… per favore… non ne parliamo… 😛

  27. Pe says:

    A Salvatò molla sto caxxo di computer e vai a fare due tiri al pallone… Magari ti andrà meglio… Io mi chiedo ma una persona seria che ne sa veramente di sicurezza come Raoul Chiesa cosa dovrebbe dire allora?
    Bha, lasciamo stare… Invece è molto carino il video sul TC, la gente che collabora con i GLUG sì che merita un po’ di riconoscimenti

  28. ELiBuS says:

    Oh, fichissimo il video! Ho riconosciuto IMMEDIATAMENTE il garage di scinziatu! 😀

  29. ELiBuS says:

    Tiè! beccate sta foto de arenzulla:

    http://www.salvatore-aranzulla.com/wp-content/contenuti/estesa9033.jpg

    METTE PURE LA SUA FOTO AD ALTA RISOLUZIONE COME SE NON BASTASSE QUELLA A BASSA. E’ ORRENDO.

  30. alessio says:

    io invece consiglio a tutti di usare questo antipixel ahahahha

    [URL=http://imageshack.us][IMG]http://img301.imageshack.us/img301/1884/pixelbuttonnq1.gif[/IMG][/URL]
    http://img301.imageshack.us/my.php?image=pixelbuttonnq1.gif
    e di aggiungerlo sul blog
    gli piacciono questi antipixel beh aiutiamolo no

  31. pallotron says:

    beh ma allora diciamo le stesse cose 😀

  32. barby says:

    Angelo non capisco che c’entra col mio intervento il fatto che linux sia piu’ facile da usare di windows. Il problema non e’ quello che scrive il protagonista del tuo post, ma il fatto che gli utenti e i media gli danno credito. Io sul mio blog posso pure scrivere che mi affaccio dal balcone di casa mia e vedo gli UFO. ohhhhhhh, diranno molti, guarda questa (aggiungi tu quello che ti pare) che scrive sul suo blog che vede gli UFO. E via giu’ di commenti e di link al mio blog. Finche’ non raggiunge le 1000 visite al giorno, i media se ne accorgono e anche se sanno che sto scrivendo cazzate chissenefrega, l’importante e’ che faccio alzare gli indici di ascolto. Questa si chiama comunicazione di massa. E ti diro’ di piu’, tu che citi la privacy: meno usi il computer, internet, il cellulare, e pu’ e’ difficile risalire al tuo profilo. Se googoli il nome di qualcuno che conosci ma che di computer ne sa meno di zero, cosa trovi? Niente.

  33. pallotron says:

    Dai basta con ‘sta storia che usare gnu/linux e’ difficile al giorno d’oggi. Lo usa anche GIZZO!!! PERCIO’!!!
    E’ solo una scusa per giustificare la propria pigrizia. 😉
    Io mi lamento di chi fa informazione come mestiere e fa passare messaggi sbagliati e termini come “professionista informatico” o “esperto di sicurezza”.
    Loro piu’ che informazione fanno disinformazione. Da altri punti di vista e’ anche diseducativo. Sarebbe molto piu’ educativo, anziche’ consigliare alla gente di scaricare programmi freeware o chiusi da internet (che magari sono pieni di trojan e virus, alla faccia della sicurezza), iniziare a parlare di alternative piu’ etiche, sicure, libere e perche’ no, che possono anche un minimo contribuire all’accrescimento della cultura informatica e l’abbattimento del digital divide.
    L’analfabetismo del nostro tempo si chiama digital divide. Oggi se non sai usare la tecnologia stai indietro, ma non per una questione di moda, ma per una questione di lavoro, tutela della tua privacy, diritto di essere informato e conoscere le cose come stanno, etc etc.

  34. barby says:

    L’informazione si divide fra quelli che ne sanno fare uso e quelli che parlano male o bene di quelli che ne sanno fare uso. Se spara cretinate o meno che importanza ha? Mica tutti dobbiamo saper usare Linux o essere dei geni informatici. A volte mi stupisco di quante persone arrivano al mio blog usando come chiave di ricerca “risalire alla password del fidanzato” “controllare gli sms che manda il fidanzato/a”, ecc.. Almeno un 6/7 contatti al giorno. E resto scioccata perche’ la gente ne sa veramente poco e su quel poco che ne sa vuole pure essere aiutata. Se io mi mettessi a parlare di queste cose guarda come i lettori del mio blog schizzerebbero del 100%
    Lui si rivolge agli ignoranti, alla gente che usa internet e windows per puro divertimento. Qualcuno doveva pur farlo.

  35. Vincio says:

    Shockante….è proprio vero che ci vuole culo nella vita…
    Per fortuna fuori dall’Italia con le proprie forze si va lo stesso avanti

    http://www.youtube.com/watch?v=4t7ip6izIgo&feature=related

  36. pallotron says:

    beh anche cuffaro ha dato del vaffanculo a falcone durante una famosa trasmissione in rai con maurizio costanzo in studio. e michele santoro in collegamento da palermo.

  37. Freddy says:

    Te lo ricordi Andy Luotto?
    Un paio di anni fa partecipo’ ad un reality show su Sky e lui e Salvo vattelappesca del primo grande fratello si scambiarono le mogli per qualche settimana.

    Disse qualcosa tipo “ai tempi miei quando uno andava in televisione ci andava perche’ sapeva fare qualcosa. Anche se eri il piu’ grande scorreggiatore del mondo, la gente ti avrebbe ricordato e riconosciuto per quello che sapevi fare. Adesso in televisione ci vanno tutti anche se non sanno fare niente.” (riferito appunto a Salvo).

    O per semplificare, prima devi apparire, poi di daranno la possibilita’ di dire qualcosa (vedi chi e’ diventato qualcuno dicendo stronza, puttana e vaffanculo agli ospiti del Maurizio Costanza Show.

    Quindi non stupirti se esiste Aranzulla perche’ come lui ce ne sono centinaia…

  38. Italiano Medio says:

    Vorrei cantare come Biagio Antonacci, vorrei parlare come Salvo Aranzulla.

  39. Antonio says:

    sono abbastanza disgustato……….