10 thoughts on “Il giornalismo italiano.”

  1. Anche da repubblica non stanno messi meglio:

    “L’uomo, trent’anni, impiegato in una società informatica, hai militari ha detto di non essersi fermato perché impaurito e sotto choc dopo l’impatto. Sarà denunciato a piede libero per omicidio colposo e omissione di soccorso.”

    http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/cronaca/incidenti-stradali-4/roma-tre-morti/roma-tre-morti.html

    Forse dovremmo fare una petizione alla Gelmini per avere qualche insegnante in più per i giornalisti.

    Reply
  2. La frase e’ sintatticamente corretta. Il cuore ha pezzi. Anche il motorino ha pezzi. Il puzzle ha pezzi.

    Inoltre se si prende la locuzione “sei a pezzi”, questa significa metaforicamente “essere ridotto a pezzi”, un po’ come un vaso che e’ ridotto a pezzi dopo essere stato rotto. L’autore del titolo dell’articolo ha voluto mettere l’accento sul concetto di proprieta’: Obama e’ a pezzi e i pezzi appertono a lui, sono sui, quindi lui ha i suoi pezzi e quindi “Obama ha pezzi”.

    Ok, dopo ore di codice avevo la necessita’ di scrivere ‘na ca**ata e mi so’ sfogato.

    Per chi abita a Savona, guardate cosa vi siete perso (o forse no): http://www.digital-sat.it/new.php?id=19179
    Ecco, questa e’ una svista un po’ piu’ grave …

    Reply
  3. Il peggio è, che anche un —>ignornate<— come me riesce a ridurre certi erroracci con un banale correttore ortrografico…quasi quasi faccio il giornalista.

    Quasi quasi tocca che il correttore lo attivi 🙂

    Reply
    • vengo in soccorso di TopGun, quello e’ un typo da compulsione dattilografica, non un orrore grammaticale! 😀
      La H non e’ vicina alla A nella tastiera 😀

      Reply
  4. guarda, l’altro giorno c’era un titolo spaventoso su Repubblica.it
    mi spiace non aver preso uno screen shot.

    Il peggio è, che anche un ignornate come me riesce a ridurre certi erroracci con un banale correttore ortrografico…quasi quasi faccio il giornalista.

    Reply
  5. Finchè continuano a far scrivere ‘sta gente, dubito che andremo mai avanti come paese 🙁
    (ma usi KDE 3.5 con Firefox 2? Roba vintage! :D)

    Reply

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.