Piu’ di 300.000 case languono sfitte in Irlanda

Leggendo l’Irish Independent di oggi ho trovato questa notizia.

More than 300,000 houses are lying empty around the country – three times the official estimate, academics have claimed.

The scale of vacant housing – equivalent to half of all homes in Dublin – could be enough to meet demand for years to come.

300.00 case li, che aspettano qualcuno che non entrera’ mai, dicono questo numero copra il bisogno degli anni a venire.

E’ interessante poi questo spunto che si legge a fine articolo:

Prof Kitchin said the scale of available housing should turn the construction industry away from housing and towards infrastructure, particularly where needed in broadband, energy supply, roads and public transport.

Potrebbe essere l’occasione per l’Irlanda per riammodernarsi, specie fuori da Dublino? Tutti conosciamo le condizioni del sistema di trasporto irlandese.

Penso alle recenti notizie di accordo tra il governo irlandese e i produttori di auto totalmente elettriche come la Nissa Leaf, leggere qui:

Charging ahead with its plan to make electric vehicles for the masses, the Renault-Nissan Alliance and the Irish government today said they’ve teamed up to develop an electric car network with ESB, the Irish electricity provider in which the government holds a partial stake.

Staremo a vedere.

8 thoughts on “Piu’ di 300.000 case languono sfitte in Irlanda”

  1. @naevus
    l’impressione che hai e’ veritiera ma che cosa intendi per restituire il favore? cosa deve restituire? quelli erano fondi stanziati dall’Unione per aiutare una area che era sottosviluppata, non c’e’ niente da restiture in termini economici, casomai c’era qualcosa da “restituire” in termini politici, e le ultime votazioni sul trattato di Lisbona sono andate in quella direzione.
    I soldi europei in Irlanda sono stati usati per fare qualcosa, lo vedi dovunque andando in giro, e ti diro’ sono stati usato meglio di come li abbiamo usati noi italiani, vedi le truffe che abbiamo visto perpetuate dal mezzogiorno d’Italia, che dovevano servire per infrastrutture ed altri lavori ma hanno fatto la fine che tutti sappiamo… 🙂

    Reply
  2. io vengo raramente in Irlanda ma mi da sempre l’impressione di un paese dove senza i soldi dell’unione europea si sarebbe ancora a coltivar patate. adesso voglio vedere quando l’Irlanda restituirà il favore all’unione

    Reply
  3. e’ vero che pensano di direzionare tutto il business delel costruzione verso le infrastrutture.
    Ma il problema e’ che sono due business completamente separati. le stesse aziende che fanno case e’ difficile riconvertirle a fare autostrade. Magari e’ piu’ facile a fare marciapiedi e tubature….

    Vedremo comunque, e’ evidente che il apese sta cambiando rotta. Speriamo di non ritrovarci con autostrade nel nulla come e’ successo epr le case ahahahah

    Reply
  4. Dovrebbero riammodernare anche dentro Dublino, visto che causa tubature ghiacciate sono rimasto senza acqua per una settimana buona 🙁

    Reply

Leave a Reply to Dennis Cancel reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.