Foto panoramiche con la Holga 120N

Ho letto di questa tecnica googlando in giro per la rete e l’ho messa subito all’opera per vedere quello che si puo’ ricavare.

Grazie al fatto che la Holga e’ una macchina completamente mancante di automatismi e marchingegni vari e’ possibile fare un po’ quello si pare, ivi compreso accavallare coscientemente i fotogrammi uno sopra l’altro.

Questo puo’ essere usato per creare foto panoramiche di tipo lomografico, dove la qualita’ non la fa da padrona e la tecnica cede il passo alla creativita’ ed a sperimentazioni.

L’unica difficolta’ consiste nel sapere di quanto va girata la manopola avvolgitrice per sovrapporre nel modo corretto i fotogrammi.
C’e’ chi consiglia di fare questo:

  • Puntare con il pollice la posizione della coda della freccia stampata sopra la manopola
  • Avvolgere fino a quando la punta della freccia non si trova nella posizione che era occupata prima dalla coda, usare il pollice per questo
  • Scattare da sinistra a destra!!!!
  • Cercare di mantenere la macchina quanto piu’ possibile allineata sia orizzontalmente che verticalmente quando si ruota, risultati precisi si possono ottenere con un trepiede che possiede la scala dei gradi

Una pagina veramente dettagliata sull’argomento puo’ essere trovata qui.

Il resto la fa la pratica!

Ecco il mio primo e finora unico tentativo, scattato mentre tornavo a casa da lavoro, questo e’ il campo di Cricket del Trinity College di Dublino:

Cliccate qui per vederla grande su sfondo nero.

Comments Posted in Fotografia
Tagged , ,

Comments

  1. Beppe says:

    Bellissima la foto, in bianco e nero ha un effetto spettacolare