Dilemmi fotografici vacanzieri

Mancano 7 giorni alle vacanze e da buon fotografo amatoriale sono alle prese con mille dubbi e pensieri su cosa portare e cosa non portare in vacanza. Questo tema puo’ sembrare sciocco e irrilevante, ed anche un po’ stupido, a chi non e’ appassionato di fotografia, ma e’ un dilemma comune a tutto i foto amatori e non. Io posseggo diverse macchine tra cui:

  • Canon 5d con un discreto corredo: 50mm, 17-40, 100, 70-300
  • ImageZero 2000 Deluxe pinhole camera
  • Vivitar V2000 35mm + 50mm + 28mm comprato su ebay che spero arrivi prima della partenza πŸ˜€
  • Holga 120N
  • Yashica MAT 124G medio formato TLR
  • Fujifilm instax 100 (“tipo” polaroid)
  • 2 tripod, di cui uno MOLTO robusto in fibra di carbonio ed uno piu’ piccolo e leggero
  • Un esposimetro esterno da usare con la imagezero e la yashica

Questo e’ l’itinerario:

  • 27 agosto: volo Dublino – Fuerteventura con arrivo alle 18:35 ora locale
  • Trasferimento a Corralejo (sul nord dell’isola) e ricongiungimento con alcuni membri dell’equipaggio provenienti da tutta Europa πŸ˜›
  • 27 agosto: notte a Corralejo presso Club Las Olas a Corralejo
  • 28 agosto mattina: traghetto/aliscafo Corralejo – Playa Blanca e presa in consegna della barca a vela
  • 1 settimana (28-4 settembre) in giro con la barca, l’itinerario lo definisce lo skipper in quanto capo supremo.
  • 4 settembre: consegna barca a Lanzarote, Playa Blanc
  • 3 notti (4-5-6) a  Corralejo, Fuerteventura, allo Brisamar, da solo, perche’ nel frattempo il resto dell’equipaggio si e’ nuovamente disgregato in tutta Europa per rivedersi alla prossima missione. Non ho ancora deciso cosa fare durante quei 3 giorni ma credo noleggiero’ uno scooter per andare in giro a fare bagni/fotografie.
  • 7 settembre: volo Fuerteventura – Dublino in mattinata

Voi cosa portereste? Ovviamente la domanda e’ aperta anche ai non appassionati! πŸ˜›

Io ho solo due paletti:  uno  e’ quello della pinhole da usare in quei 3 giorni che sono solo… non credo che una pinhole sia usabile in una barca a vela che non vuole stare ferma, visti i lunghi tempi di esposizione richiesti. Il secondo e’ quello di stare leggeri. Ogni volta che vado mi rendo conto di essere troppo pesante e di aver usato 1/3 dell’attrezzatura che mi sono caricato come un mulo.

Credo che il giusto sia un mix tra analogico e digitale ma non mi so decidere.

Quindi andrei con la Canon5D, il 50ino, e il 17-40 e il 100, ma poi rischio di essere troppo pesante.

Porterei il trepiedi piu’ grosso, perche’ piu’ stabile, ma ancora rischio di essere troppo pesante.

Ho intenzione di partire con uno zaino scout da imbarcare e di usare l’altro zainetto piu’ piccolo per la roba fotografica, ma ancora questo zainetto piu’ piccolo e’ sempre incombrante…

Ho ancora 7 giorni per pensarci… consigli sono ben accetti πŸ˜›

Edit

πŸ™‚
Alla fine, preso dalla mania compulsiva di acquisto, ho preso questa Minolta Weathermatic 35DL a 50 EUR su ebay.