Primo post!

Bene, ho tirato su questo mio blog personale, lo riempirò spesso con cazzate a casaccio, fatti reali, sfoghi, insomma quello che mi passa per la testa…

grazie a sandman per l’hosting 🙂

saluti e a presto! 🙂

Comments Posted in Comunicazioni
Pubblicato il Gentoo Embedded Developer Howto

Ciao a tutti,
in questi mesi ho avuto modo di lavorare ad un progetto molto interessante: creare un piccolo sistema operativo embedded basato su GNU/Linux, che potessere entrare nello spazio di 128 Mb, per poter essere inserito in uno di quei mini pc che chiamano PC-104.
I requisiti iniziali erano:

  • Supporto monitor LCD
  • Supporto Touchscreen
  • Supporto dispositivi USB Mass Storage
  • Ambiente grafico a finestre
  • File system a prova di mancanza di alimentazione (alias read-only)

Il dispositivo sulla quale ho lavorato e’ un Vortex86-6070, alcune informazioni sono qui.

embedded

Dopo un mese di lavoro il sistema ha preso forma, occupa circa 60/65 Mb, monta un server ssh, un server VNC, il sistema grafico X, il window manager Wmaker, un interprete Tcl/Tk per realizzre gui e software vario, ed una serie di feature molto interessanti.

Questa esperienza ha portato alla realizzazione di un howto, per il momento una bozza quasi definitiva, che ho messo sul mio sito, in due versioni:

Ho realizzato una succosa galleria fotografica del dispositivo montato brutalmente
sulla mia scrivania da lavoro, clicca sull’immagine:

Galleria

Se avete consigli, idee, richieste di chiarimento fatelo pure alla mia email!

Comments Posted in Comunicazioni
Il gruppo elettrogeno volante

Torno dopo pranzo in ufficio, eccoli, sono arrivati, sono loro: GLI ENERGUMENI DEI TRASLOCHI!.
Sono incaricati di prendere il gruppo elettrogeno (una cosa PESANTE ASSAI), metterlo su un camion, e portarlo nella nuova sede di Acireale.
Peccato che stiamo al terzo piano, al C.so delle Provincie, chi e’ di Catania SA’!

Comunque, mi ha fatto molta impressione vedere questo oggetto imbragato per i pomelli, farsi questo volo…

Ho scatato un po’ di foto con la mia digitale; ecco una delle foto piu’ significative:

il momento del distacco!

La galleria fotografica e’ qui.

Comments Posted in Lavoro
Basta svegliamoci!!!!!

Questa e’ l’esportazione della democrazia in Iraq, vanno li perche’ dicono che “Saddam ha le armi di distruzione di massa”, e invece sono loro ad usarle queste armi, il napalm, bandito dal 1980, ora usano il fosforo bianco, che e’ una specie di napalm che invece di fare tutto quel casino di fuoco e fiamme, agisce solo su tessuti umani o qualsiasi cosa in cui sia presente dell’acqua, scioglendo qualsiasi cosa e lasciando intatti i vestiti o quasi, non e’ precisamente il napalm che e’ stato bandito, ma un’arma che produce gli stessi effetti… fatta la legge trovato l’inganno, sono disgustato, hanno attaccato un centro abitato ed ucciso qualsiasi cosa, microbi, animali, civili, combattenti, militari.
Si potra’ mai risolvere cosi’? Io credo di no…
Saddam e’ processato per “crimini di guerra”, perche’ non processare anche Bush?!?! Qual e’ la differenza?!?!

Dobbiamo RITIRARE LE TRUPPE E DIRE NO A QUESTA ASSURDITA’!

orrore
orrore
orrore

Altre informazioni, i video, altre foto le trovate qui.
Meditate gente… meditate…

Comments Posted in Guerra Iraq, Politica
La filosofia del sysadmin a lavoro (quando gli si rompono le palle per niente)

Da quando e’ che lavoro, a causa di continue “collere” che mi sono preso stando appresso ai manager o a chi comanda, dicendo come andrebbero fatte le cose, avendo a cuore che le cose si facessero bene, nel rispetto della legalita’, ho imparato che, quando tu dici una cosa N volte e non ti ascoltano, si deve applicare la fine arte del “uomo avvisato mezzo salvato”, e del conseguente “me ne FOTTO PORCODDIO SONO CAZZI VOSTRI NON MIEI.”.
Non sono io a dover dare le direttive ai dipendenti!
Non sono io che devo obbligare gli utenti ad non utilizzare un certo programma perche’ pirata, o perche’ tecnicamente E’ UNA MERDA.
NON SONO PROBLEMI MIEI E VAFFANCULO.
Se i dipendenti vogliono usare quella merda di INTELLIJ perche’ fa le cose fighe ma poi ha una implementazione del CVS di merda, perdipiu’ usando copie piratate sono cazzi loro.
MA POI NON DOVETE ROMPERMI IL CAZZO ANDANDO DAI CAPI E DICENDO: “IL SERVER CVS NON FUNZIONA!”.

Comments Posted in Lamentazioni, Lavoro
Siemens CREPA! MA CMQ IO SONO UN CRETINO!

Questo Siemens S55 e’ risultato una merda!

Non tanto per il telefono: e’ costato poco, ha il DENTEBLU’ (bluetooth), e lo posso usare come modem.

Ma ha una tastiera di merda, i tasti si fottono mediamente dopo qualche mese di utilizzo… saltano via… cosi’ ho trovato una tastiera di ricambio su ebay e l’ho comprata, SANTI TEDESCHI.
Poi scopro che per smontare il cell ci vogliono i cacciaviti torx… e la cosa e’ rimasta in standby per un bel pezzo…
Ieri ero al centro commerciale, ho visto un set di questi cacciaviti di merda.
Mi sono detto: “hey! 3 euro! ottimo acquisto! cosi’ posso aprire il cellulare e cambiare la tastiera!”.

Cosi’ ieri lo apro ‘sto fotutto cellulare… ora non posso scattare le foto perche’ la macchina fottografica se l’e’ presa mio fratello (e questo sarebbe gia’ motivo di lamentazione), quindi provo a descrivervi come e’ fatto.
In breve tolto l’involucro, c’e’ una piccola schedina responsabile con sopra le capsule che vengono premute dai pulsanti per dare l’impulso.
Nella schedina ci sono dei fori su cui incastrare a pressione il tastierino…
Ebbene, il vecchio tastierino e’ incollata di brutto, cosi’ lavoro per 10 minuti buoni per staccarlo… imprecando per un po’ contro la SIEMENS, per fare cio’ mi sono anche tagliato, e ho lievemente scalfito la suddetta scheda.
Comunque dopo un po’ di lavoro riesco a sostituire il tastierino.
Rimonto tutto, accendo il cellulare, metto il pin:

pin errato, tentativi due
pin errato, tentativi uno…

preso dal panico prendo la sim, la metto sul cell di mio padre, accendo metto il pin funziona!!!

MAH!

rimetto la sim nel mio cell, riprovo 3 VOLTE E MI FOTTO!

MI CHIEDE IL CODICE PUK!

CERCO IL FOGLIO DI ATTIVAZIONE DELLA SCHEDA! SARANNO PASSATI 6 ANNI! OVVIAMENTE NON LO TROVO!

GLI ATOMI E LE MOLECOLE CHE LO COMPONEVANO SARANNO ORMAI DISPERSE A CASO NELL’UNIVERSO CONOSCIUTO…

cerco di capire perche’, non ci arrivavo… poi HO PRESO UNA SIM SENZA PIN, LA METTO NEL SIEMENS, ACCENDO PREMO IL FOTTUTO 6, E MI SPUNTA 9.

ECCO PERCHE’ PORCODDIO

Vado a scoprire che quando stringo troppo le viti PER QUALCHE MOTIVO, quando si preme 6 non va’, ho allentato UN POCHETTISSIMO le viti, e IL TASTIERINO FUNZIONA…

risultato: SIM BLOCCATA, chissa’ se presentandomi ad un centro wind possono fare qualcosa…

CMQ: LA VERITA’ E’ CHE SONO CRETINO!
CRETINO!

Comments Posted in Lamentazioni
Cosa penso della questione Val di Susa

Oggi navigavo l’internet alla ricerca di qualche informazione supplementare in piu’ riguardo alla questione Val di Susa.
Mi pareva incredibile che la gente si lamentasse solo perche’ vogliono una valle piu’ pulita per i loro figli, come i telegiornali ci fanno credere.

Cosi’ mi sono imbattuto in questo link.

Questa e’ una foto di una misurazione che fu’ fatta a Chernobyl:

misurazione

Questa la misurazione di una roccia estratta dalla montagna:

misurazione

In pratica pare che le montagne dove si andra’ a scavare sono PIENE DI URANIO E AMIANTO. Esperti hanno fatto delle misurazione con i loro contatori geiger all’interno di piccole gallerie scavate anticamente per saggiare la bonta’ della roccia. Il risultato? Radiazioni quasi come a Chernobyl…
Pare che molte aziende nel passato abbiano richiesto concessioni per la ricerca dell’uranio nella zona.
CNR, Politecnico di Torino, ARPA, sono tutti daccordo che quelle montagne sono cariche di uranio e amianto…

Ecco perche’ la gente si lamenta… MA PERCHE’ QUESTE COSE I TELEGIORNALI NON LE DICONO?!?!?! DICONO SOLO CHE LA GENTE SI LAMENTA MA NON SPIEGANO PERCHE’. PASSANO SOLO INTERVISTE DI GENTE STUPIDA CHE DICE: “NOI VOGLIAMO UNA VALLE PULITA PER I NOSTRI BAMBINI, ma in realta’ i motivi sono altri… minchia che mondo! 🙁

update

Pare che l’unico TG che abbia riferito la cosa sia stato il TG3… chissa’ come mai… MAH!

Comments Posted in Politica
Visita alla nuova sede di Acireale

Stamattina sono andato a visitare la nuova sede di Acireale, per verificare se i due flussi ADSL funzionano. Ci sono ancora gli elettricisti a lavoro, stanno finendo di montare le ultime cose, pozzetti, gruppo elettrogeno, impianto allarme. Ma la cosa che mi ha fatto mettere le mani nei capelli e’ questa:

GROVIGLIO DI CAVI

E’ una fotografia della sala server, la zona in cui andra’ ad essere montato l’armadio rack.
Quelli sono tutti i cavi di rete, e telefonici che vengono da tutti i pozzetti telefono e rete di tutto l’ufficio…

Speriamo che almeno gli elettricisti li abbiano intestati in qualche modo…
Vi faro’ sapere! 🙂

La galleria completa e’ qui.

Comments Posted in Lavoro
E chi sono? l’elettricista?

Oggi arrivo in sede, e mi ritrovo sul tavolo un centralino telefonico. Sara’ un messaggio subliminale?
Penso proprio di si! Qualcosa mi dice che lo devo montare io questo coso, ovviamente manca la basetta da mettere al muro, ed anche il manuale di programmazione, ovviamente secondo voi qui ci sara’ un trapano ed una cassetta degli attrezzi? NO!

il bello e’ che nella sede nuova ci sono GIA’ GLI ELETTRICISTI AL LAVORO! MA DICO MA NON LO POTEVANO FARE LORO CHE IO HO UN BORDELLO DI COSE DA FARE PORCODDIO?!?!?!

L’ho chiesto e mi dicono: “no non lo vogliono fare perche’ siccome e’ usato non vogliono responsabilita'”

MA CHI CAZZO SONO L’ELETTRICISTA EH!!?!??!

Comments Posted in Lamentazioni, Lavoro
VAFFANCULO AL MAC STYLE

io lo odio, questo fottuto modo di fare le cose A MODO LORO.
IL MAC STYLE, L’IMBECILLE STILE DI FARE LE COSE PORCODDIO.
Qualche settimana fa avevo aggiornato X11.app sulla mela perche’ gimp.app non funzava, ora funza, PER’ X11 mi paret con -nolisten tcp, cosicche’ proprio ora che devo isntallare L’ORACOLO su un server non posso exportarmi il DISPLAY, cosi’ sclero 2 ore cercando I FILE DI AVVIO DI X. niente.
POI SCOPRO:

$ defaults read com.apple.x11
{
    "NSWindow Frame x11_prefs" = "345 255 478 338 0 0 1024 746 "; 
    "apps_menu" = (
        (Terminal, xterm, n), 
        (win, "rdesktop 192.168.0.7", ""), 
        (EasyTag, easytag, "")
    ); 
    depth = -1; 
    "done_xinit_check" = 1; 
    "enable_fake_buttons" = 1; 
    "enable_key_equivalents" = 1; 
    "enable_system_beep" = 1; 
    "no_auth" = 1; 
    "nolisten_tcp" = true; 
    rootless = 1; 
    "sync_keymap" = 1; 
    "wm_ffm" = true; 
}

MA VAFFANCULO!!!!

$ defaults write com.apple.x11 nolisten_tcp false

ORA FUNZIONA! STEVE JOBS VAFFANCULO!

Comments Posted in Lamentazioni
Cosa e’ il Trusted Computing?

Ieri al Freaknet alcuni amici mi hanno fatto vedere questo filmato che spiega con parole semplici cosa i produttori di hardware stanno facendo sotto i nostri occhi, il famigerato Trusted Computing:

Guardate questo filmato

Informatevi gente, e fatevi la vostra opinione.

Cito testualmente dal sito:

I problemi legati al Trusted Computing possono risultare di difficile comprensione per chi non abbia sufficienti conoscenze informatiche. Per questo motivo è stato realizzato un breve filmato che, attraverso un’animazione, è in grado spiegare il punto di vista di chi vede in questa tecnologia uno strumento pericoloso per la salvaguardia della libertà di espressione. Lo spot è stato realizzato da LAFKON e doppiato in lingua italiana dal team di no1984.org. La sua diffusione è incoraggiata, nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons sotto la quale viene distribuito.

Comments Posted in Diritti digitali, Informatica, Politica
Nuove foto embedded

Come sapete ho realizzato un piccolo s.o. Linux per pc embedded, ecco alcune foto di un prototipo che viene montato su delle macchine da taglio.

polifemo

La galleria fotografica e’ qui.

Comments Posted in Comunicazioni, Informatica, Lavoro
Drive in, ENTRA DENTRO, DISTRUGGI

mah!
ho raggiunto quasi una settimana di trasferta qui alla sede di Acireale, una palazzetta ISOLATA, SPERDUTA, NEL VOID.
L’esterno e’ ancora in rifinitura, dentro e’ tutto bello e sistemato, manca solo la mobilia e qualche assestamento al cablaggio strutturato.
Mi sento un eremita!
Parto alle 8.30 del mattino, sto qui tutto il giorno senza che dalla mia bocca esca alcun suono, lavoro alla rete, poi a pausa pranzo devo mangiare, fino ad oggi mi sono portato qualcosa da casa, un arancio, un panino, una pizzetta, faccio la dieta!!!
Ma oggi non ho un cazzo, ergo o non mangio o esco alla ricerca di cibo.
Qui vicino all’uscita dal casello c’e’ un MC DONALDS DRIVE IN.
MAIIIII! MAI ANDRO’ IN QUEL POSTO!
DRIVE IN! PUAH! SI! CI GUIDO DENTRO, CI ENTRO DENTRO CON LA MACCHINA!
ATTENTATO! AHAHAHAHAHA!
E’ UN INVITO ALL’ATTENTATO! HAHAHAHH

Comments Posted in Lavoro
funziona con linux?

oggi ho sgmato una di queste:

DWL

Ecco un dettaglio.
Stavo pensando che FORSE tolgo macos x dall’ibook 12″ per metterci su Linux, e con questo dongle USB potrei usare il wifi…
sto valutando, nessuno l’ha mai provata?!?!

io ho letto che c’e’ un driver qui:

http://etudiants.insia.org/~jbobbio/ural-linux/

se qualcuno l’ha provata mi faccia sapere.

Comments Posted in Hardware, Informatica, Linux
Il potere della stupidita’

Consiglio a tutti di leggere questo libro: Il potere della stupidità, di Giancarlo Livraghi. E’ un testo molto simpatico ed intelligente su questa particolare caratteristica del genere umano:

la copertina del libro

si puo’ acquistare online qui:

http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=RNOOYXRITTTCP

l’ho scoperto durante uno dei miei classici week end tutti casa e computer (si, sono casalingo e mi piace!), quando mi sono imbattuto qui, mi ha molto colpito la trattazione simpatica ma anche caratterizzata da quell’ingegnoso grafico cartesiano che rende l’idea dei concetti in maniera incredibile:

il grafico stupidologico

non vi dico nulla di piu’, spero di aver sollecitato la vostra curiosita’ al punto da leggere quel libro o le url 🙂
fatemi sapere…

Comments Posted in Letture
Il vecchietto e la gomma a terra

arriva il gommista!

Oggi sono uscito a comprare le cibarie per il pranzo, con la vespa, scendendo da via Caronda mi ha fermato un signore anziano, proprietario di una Fiat Panda 33 ultrascassata.
Era rimasto a piedi, poverino, gomma a terra, e non riusciva ad usare il cric per sollevare la macchina, e ti credo! Gia’ non ti puoi muovere di tuo e vuoi cambiare la ruota!? 🙂
BTW mi chiede di aiutarlo, e li mi accorgo che molti signori facoltosi erano gia’ in zona guardandosi la scena, che bastardi, mi parlano e mi dicono: “allora? ci pensa lei!”…. 🙁
Cmq l’ho aiutato, alla fine la ruota gliel’ho cambiata, certo mi sono accorto a ruota tolta che la macchina non era col freno a mano ahahahah! PAZZO!
Ho fatto una buona azione, mi sento leggero! 🙂
“Che Dio la benedica!” mi ha detto, gli ho risposto: “Guardi non sono un credente, ma grazie lo stesso!”
Dite che c’e’ rimasto male?
Poi ha preso 5 euro e me li ha ficcati in tasca, io mi sono rifiutato ma lui e’ diventato tutto rosso: “se non accetta questi 5 euro mi offendo” ahahaha
Mi sento un po’ stronzo per avere accettato…

Comments Posted in Esperienze
sono veramente stressato

UFFA! 🙁
sono veramente stufo…

… di dovermi sempre sobbarcare immensi cazzi e problemi da solo…
… di vedere che mentre io sclero da solo e non chiedo aiuto a nessuno, qualcun’altro non esita a rompermi la base delle gonadi appena ha il PIU’ BEN CHE MINIMO PROBLEMA, ed il piu’ delle volte o e’ colpa sua o la soluzione al suo problema E’ DI UNA FACILITA’ DISARMANTE.
… di lavorare da solo e mai in team.
… di vedere sempre minata e distrutta la voglia di fare bene le cose dall’incompetenza di qualcuno, dalle necessita’ del budget, etc etc.
… di essere preso come il tutto fare della situazione (elettricista, manutentore hw, programmatore), come se sysadmin fosse == tuttofare della situazione.

mi sa che applichero’ la mia tanto cara filosofia di vita che si rivela necessaria in queste situazioni, al fine di salvare la mia sanita’ mentale, e che si traduce in una semplice frase:

ME NE FOT TO

io il mio dovere l’ho fatto e lo faccio, nel limite delle mie possibilita’.
Sono stato interpellato su come si dovrebbero fare le cose, ed ho dato un mio parere.
CREDO DI POTER DIRE, METTENDO DA PARTE LA MODESTIA, CHE SIA UN PARERE AUTOREVOLE E GIUSTO SU COME ANDREBBERO FATTE CERTE COSE.
Se poi chi ha il potere di decidere decide di fottersene e non fare come dico io… perche’ io non debbo fare altrettanto?!!??!

Comments Posted in Lamentazioni, Lavoro
Ancora val di susa

foto polizia contro manifestanti

Dopo i pestaggi dell’altra notte, leggendo il blog di beppegrillo ho trovato un link a questo

documento di un oncologo dell’Ospedale San Luigi di Orbassano sui rischi dell’amianto in Val di Susa.

“Per la realizzazione delle gallerie previste per oltre 23 km, il volume dei materiali contenenti amianto da scavare prima, movimentare poi, e ifine stoccare è stato stimato in oltre un milione di metri cubi (1.151.000), volumi peraltro passibili di aumenti anche significativi. La possibilità che si verifichino condizioni di rischio sanitario è assolutamente rilevante per quanto riguarda le attività di scavo e di movimento terra…”

riflettete…

Comments Posted in Politica
9 motivi per dire di NO al TAV

Riporto qui un articolo apparso su girodivite.it, “Nove “luoghi comuni” e nove motivi per dire no al progetto TAV in Val di Susa”. Buona lettura!

Luogo comune n.1

SENZA LA TORINO-LYON IL PIEMONTE SAREBBE ISOLATO DALL’EUROPA.

In realtà il Piemonte è già abbondantemente collegato all’Europa e soprattutto attraverso la Valle di Susa. In questa valle esistono già due strade statali, un’autostrada e una linea ferroviaria passeggeri e merci a doppio binario. Esiste perfino la cosiddetta autostrada ferroviaria (trasporto dei TIR su speciali treni-navetta). Sono tutte linee di collegamento con la Francia attraverso due valichi naturali (Monginevro e Moncenisio) e due tunnel artificiali (Frejus ferroviario e autostradale). Il tutto in un fondo-valle largo in media 1,5 km ! A fatica ci sta anche un fiume, la Dora Riparia, che di tanto in tanto va in piena

Luogo comune n.2

Continue Reading »

Comments Posted in Politica
Allarme! Anche quest’anno e’ arrivato…

natale

… e’ il Natale… si prega di rimanere all’allerta.
E’ passato un anno, e siamo di nuovo qui, non e’ cambiato molto rispetto all’anno scorso.
Vedo sempre la gente accalcarsi per comprare robe che magari una volta donate verranno gettate da qualche parte nel dimenticatoio.
C’e’ chi intelligentemente ricicla i regali ricevuti, donandoli a qualcun altro.
Non mi sento di biasimarli, dopo tutto e’ una cosa intelligente se ci si pensa bene e con distacco, aldila’ di quello che la tradizione “impone”.
C’e’ chi pensa che un regalo non sia tale se non supera la quota di euro X, dove X e’ diverso da persona a persona.
Io, in 24 anni di vita, non ho mai avuto questa abitudine di fare regali a Natale, vuoi perche’ sono stato sempre abbastanza squattrinato (solo da qualche anno guadagno qualcosa), vuoi perche’ ci hanno pensato sempre i miei a fare i regali ai parenti, cosi’ mi sono sempre limitato a regalare qualcosa di speciale alla ragazza di turno (quando c’era), o a qualche amico fidato.
Quasi mai ho regalato qualcosa a Natale a mio padre, qualche volta a mia madre si, insieme a mio fratello, complice anche il fatto che mia madre compie gli anni proprio il giorno di Natale.
Ma per il resto non sono un grandissimo “donatore”.
Tuttavia non sento alcun rimorso per questo, sara’ che le persone che mi conoscono sanno che non e’ il regalo quello che conta, ma quello che tu fai o sei durante tutto l’anno.
Comunque, bando alle considerazioni filosofiche!
Stasera/notte saremo sempre li’ ad abbuffarci di scacciate, “carduni fritti”, “pisci stoccu”, baccala’, and so on.
Che dire? Buon appetito a tutti!

Comments Posted in Comunicazioni
Aforisma della settimana

schiavo!

Un aforisma quanto mai attuale, specie nel mondo lavorativo, ma non solo! Ad es. e’ valido anche nella vita extra lavorativa, per lo meno nel mio caso:

La disponibilita’ verso gli altri a volte ti rende schiavo. (autore sconosciuto)

Comments Posted in Aforismi, Esperienze, Lavoro
Comunita’ del free software vs Rettori Italiani 1 -0

Ce l’abbiamo fatta!
Qualche settimana fa si apprese la notizia che la Conferenza dei Rettori Italiani boicottava di fatto Linux e tutto il software libero.

Una nota sul sito del LUG Roma diceva:

Appena due giorni fa, la CRUI ha annunciato l’avviamento di un progetto volto alla “diffusione dei più innovativi strumenti informatici per tutti gli studenti universitari”. Tale iniziativa, di per se lodevole, tuttavia non solo è avvenuta escludendo inspiegabilmente il software libero e open source, ma favorendo un unico produttore di software.

Da li si e’ messo in moto tutto il movimento del free software italiano, si e’ aperto un apposito appello online, le mailing list di tutti i lug e di tutte le realta’ italiani sono state invase da messaggi di denuncia 🙂

E’ di oggi la notizia che a quanto pare la Conferenza dei Rettori Italiani ha fatto dietro front…

http://punto-informatico.it/p.asp?i=57070&r=PI

E’ quando leggo e apprendo di questi fatti che mi rendo conto di quanto possa essere dirompente la forza di una comunita’ o comunque di un gruppo di persone allineate ed omogenee per intenzioni, ideali ed etica.

Comments Posted in Diritti digitali, Politica
Ah questo P2P!

ah questo p2p!

Era una giornata che risentivo di una strana lentezza della nostra fiammante ADSL 4 Mega (che poi 4 non sono, ma questa e’ un’altra storia…).

Non ho ancora configurato il firewall a dovere per attivare il QoS in modo da poter avere sessioni SSH come Dio comanda anche in situazioni di traffico intenso…

percio’, dopo la pausa pranzo, mi sono deciso a capire cosa succedeva, cosi’ apro un tcpdump sulla porta del segmento LAN e scopro che l’ip 192.168.1.112 (facente parte del pool degli ip assegnati via DHCP) stava facendo un traffico p2p (probabilmente bittorrent) pauroso!

faccio un nmap sull’host e scopro che e’ una macchina windows, netbios aperto, ed un telnet alla porta FTP mi dice “Micro$oft FTP”.

Deciso a capire chi fosse lo sprovveduto, cerco un modo con samba per ottenere il nome netbios dell’host.
Provo con smbfind ma niente.

Alla fine, decido di editare questo script, che sento mi sara’ molto utile:

------- BOF /root/bin/bloccaip.sh ------------
#!/bin/sh
if [ "$1" != "" ]; then
echo "block in quick on fxp2 from $1 to any" | pfctl -f -
echo "block out quick on fxp2 from any to $1" | pfctl -f -
pfctl -k $1

else
echo "you must insert an ip address!"
fi
------- EOF /root/bin/bloccaip.sh ------------

Lancio lo script, e dopo qualche minuto:

$user: non mi funziona la rete!

Viene verso di me (che sto vicino ad uno switch), per controllare il cavo.

$io: come non ti funziona, mi dici che ip hai per favore?
$user: 192.168.1.112
$io: ah! sei tu allora che stai saturando la banda col P2P!
$user: no, io non sto scaricando niente! vado a 0kb/s!
$io: ci credo…
$user: ma prima scaricavo a 10kb!
$io: quella e’ la velocita’ di download del file che stai scaricando, ma nel frattempo il tuo client p2p sta facendo un sacco di traffico con un serie INFINITA di altri peer!

Non avrei dovuto farlo, ma, per sbaglio mi sono capitati gli occhi sul suo client bittorrent.

$titolo_filmato_porno1
$titolo_filmato_porno2

….

🙂

Ah! Questo p2p! meglio scaricarsi a casa certe cose piuttosto che a lavoro! 🙂

Comments Posted in Esperienze, Informatica, Lamentazioni, Lavoro
Documento universale di stipula auguri di buon natale e buon anno 2006

Io sottoscritto (d’ora in avanti “l’Augurante”) chiedo al mio interlocutore (d’ora in avanti “l’Augurato”) di accettare senz’alcun obbligo, implicito o esplicito, i voti piu’ sinceri dell’Augurante (d’ora in avanti “gli Auguri”) affinche’ l’Augurato possa trascorrere nel migliore dei modi (ove nella frase “migliore dei modi” si sottintende da parte dell’Augurante e si presuppone da parte dell’Augurato un atteggiamento che tenga conto delle problematiche di carattere sociale, ecologico e psicologico, che non sia causa di tensione e/o competizione, ne’ comporti o favorisca alcun tipo di assuefazione o di discriminazione, sia sessista, sia di diverso carattere) per la festivita’ coincidente al Solstizio d’Inverno convenzionalmente nota come “Natale”, ma che puo’ essere chiamata e celebrata dall’Augurato secondo le sue tradizioni religiose e/ o laiche, premesso il debito rispetto nei confronti delle tradizioni religiose e/o laiche di persone di qualunque razza, credo o sesso diverse dall’Augurato, ivi comprese coloro che non praticano alcuna tradizione religiosa e/o laica.

Continue Reading »

Comments Posted in Comunicazioni
REGIME, storie di censure e bugie nell’Italia di Berlusconi

La copertina del libro

Oggi ho iniziato a leggere “REGIME”, di Peter Gomez e Marco Travaglio (Biblioteca Universale Rizzoli), 9,50 € , sono gia’ arrivato a pagina 188 di 40o circa!
E’ un libro, come tutti quelli che ho potuto leggere di Travaglio, che non ha paura di raccontare la vera realta’, ne di inimicarsi chi sta nella stanza dei bottoni di questo nostro paese.
Il libro tratta delle vicessitudini di alcuni famosi ed ormai “scomparsi dai teleschermi” personaggi come Biagi, Santoro, Luttazzi, Guzzanti, Rossi (solo per citarne alcuni).
Esilarante ma nello stesso capace di far pensare, la postfazione di Beppe Grillo.
Merita di essere citata una frase di Indro Montanelli sul retro della copertina:

Oggi, per instaurare un regime, non c’e’ piu’ bisogno di una marcia su Roma ne’ di un incendio del Reichstag, ne’ di un golpe sul palazzo d’Inverno. Bastano i cosidetti mezzi di comunicazione di massa: e fra di essi, sovrana ed iressistibile, la televisione.

Adesso vado rivedermi la prima e la seconda (quella fatta nel teatro) puntata di RaiOT, avendo letto qualcosa di questo libro rivedro’ tutto sotto un’altra luce.

Comments Posted in Letture, Politica
Maledetti coder NetBSD

Dopo che e’ uscita la NetBSD 3.0 mi son chiesto: “chissa’ se hanno sistemato il supporto del power management per l’architettura HPCMIPS”.
Dovete sapere che il mio Nec Mobile Pro 780 worka benissomo con NetBSD MA, il supporto APM non funziona molto bene, quando premo il tasto off la macchina dovrebbe andare in standby, e consumare QUASI ZERO.
Invece non funziona, e dopo qualche ora di standby il notebook si scarica…
Pensavo che con questa nuova release fosse fixata la cosa… invece no…
Maledetti!
E ho passato 5 gg a compilare irssi/mutt/msmtp/gpg/screen e tutte le porcate di dipendenze….

VI ODIO

Comments Posted in Lamentazioni
Aforisma della settimana

Chiunque può arrabbiarsi, questo è facile; ma arrabbiarsi con la persona giusta, e nel grado giusto, ed al momento giusto, e per lo scopo giusto, e nel modo giusto: questo non è nelle possibilità di chiunque e non è facile.

Aristotele

Comments Posted in Aforismi
Telefonate con MSISDN nascosto…

Cell

odio chi mi chi chiama senza mostrare il suo numero, da oggi accettero’ telefonate solo da numeri “non privati”, siete avvisati.

FINE.

Comments Posted in Lamentazioni
I brevetti fanno male, ecco un esempio

http://www.hwupgrade.it/news/storage/16128.html

Microsoft potrebbe chiedere royalty per l’utilizzo del file system FAT, che poi e’ anche un filesystem DALLE DUBBIOSE QUALITA’. Vecchio, inutile.
Io propongo di formattare tutte le nostre chiavette usb e dispositivi di massa usando ext2/3, reiserfs, e altri tipi di fs liberi.

Per i lettori mp3 che usano fat credo ci sia poco da fare, ci saranno FORSE aumenti di prezzo…

Comments Posted in Diritti digitali, Hardware, Informatica
Java ed home banking

AH! Se solo penso che il mio sistema di home banking gira’ su PAGINE GIAVA JSP MI SENTO MALE, guardate qui:

PORCODIO SALDO NON DICHIARATO

Comments Posted in Lamentazioni
Differenze tra il mondo IT Italiano e quello Estero

Oggi sono andato a rileggere un vecchio post di asbesto. Fa notare le differenze tra il mondo IT italiano e quello estero, prendendo spunto da una riflessione avuta sfogliando un di quelle riviste IT patinate…. Il post e’
qui
.

Questo post e’ bellissimo, al di la’ dell’irona, denuncia davvero qualcosa di importante, buona lettura.

PS: il link non funzionera’ facendo click, dovete fare copia e incolla nel vostro browser

Comments Posted in Lamentazioni, Letture
Ebay, bisogna trattare i venditori COME CRETINI, COSI’ FORSE NON SBAGLIANO

Un mese fa’ decisi di comprare uno di quei convertitori per i fottuti monitor Sun.
Avevo soldi da gettare cosi’ mi son detto: “hey! sarebbe feego poter usare il monitor Sun come un monitor vga, visto che avrebbe una risoluzione maggiore del mio 17″, lo potrei attaccare allo switch KVM ed usarlo come MONITOR UFFICIALE”.
Cosi’ biddo e mi aggiudico un’asta che diceva:

13W3 Female To HDB15 Male Adapter!

Il link dell’oggetto e’ qui.

Non so se riuscierete a vedere ‘sto link, ne’ so’ se sara’ disponibile in futuro (me ne fotto).

Comunque l’asta diceva:

Features

  • NEW Sun 13W3Female To High Density 15Male VGA/SVGA Adapter!
  • Converts Sun Type 13W3 Monitor To Standard IBM Style Video HDB15!
  • Sun Equiv. P/N 530-2357-01
  • 2 Year Warranty!

Ecco una foto dell’oggetto:

foto dell\

Cosi’ aspetto UN MESE, QUESTO COSO ARRIVA A PIEDI DA SOLO DAGLI USA (si lo so’ potevo prenderlo in Europa, ma sono masochista), ARRIVA A PIEDI, LE MAREE E LE CORRENTI DELL’ATLANTICO LO SOSPINGONO IN ITALIA, COSI’ OGGI, A DISTANZA DI UN MESE ARRIVA IL PACCO…

LO SCARTO…
GUARDO. BENE..
UHMMM!!!!!…. MA FORSE NON E’ QUELLO GIUSTO!!!….
ED EFFETTIVAMENTE E’ COSI’:

connettore connettore

FACCIO: OP OP! GADGET BRACCIO.

e tento di disconnettere il connettore del monitor sun dalla sparc, una impresa un po’ delicata come potete vedere dalla foto:

dove prendere il cavo

Alla fine prelevo il connettore, lo guardo:

porcodio

MA VAFFANCULO VA’ VENDITORE DI MERDA. CHE NON SAI MANCO COSA MI VENDI PORCODIO.

Comments Posted in Hardware, Informatica, Lamentazioni
Domani si parte

Ho appena finito di preparare la valigia, domani parto per Milano, causa lavoro, vado in Vodafone a smanettare con cluster Alpha Tru64 e con procedure di backup/restore in Korn Shell.

Ho messo dentro la valigia robba pesante, felpe e maglioni a iosa, guanti, anfibi, sciarpa, berretto di lana, perche’ sono terrone e saliro’ al nord e so’ che mi sentiro’ a disagio. ahahahah! 🙂

A breve mie notizie. Vi rendero’ partecipi dell’esperienza.

PS: li non avro’ la banda eccetto che sul posto di lavoro, quindi daro’ notizie di me a singhiozzi 🙂

Comments Posted in Esperienze, Lavoro
Iscrivetevi anche voi…

Silvio!

Oggi avevo un po’ di tempo libero e ho cercato “Silvio Berlusconi” su wikipedia, a parte che la pagina e’ davvero fantastica e tutto sommato obiettiva, mi sono imbattuto in questi link:

Ecco come viene visto Berlusconi dall’opinione pubblica straniera (in questo caso Inglese), fonte il sito della BBC:

Silvio Berlusconi è l’unico capo di governo al mondo a cui il sito internet della BBC ha dedicato una pagina personale di gaffe : “Berlusconi in his own words” (Berlusconi, con parole sue).

Beh! Buon divertimento!

Comments Posted in Letture, Politica
NORD CHIAMA SUD, STIAMO CONGELANDO

VAFFANCULO ALLA NEVE

DOVEVA SUCCEDERE L’INFERNO DI GHIACCIO PROPRIO QUANDO SALIVO IO A MILANO.
QUI UNA BESTEMMIA CI VUOLE TUTTA ——-> PORCODDIO!!!!!!!!!

A Milano e in gran parte della Lombardia nevica ormai ininterrottamente da oltre 24 ore e le difficoltà per i mezzi di trasporto si stanno facendo sempre più pesanti, col rischio di paralisi. Negli aeroporti di Linate e Malpensa atterraggi e decolli avvengono molto a rilento per la necessità di ripulire in continuazione piste e velivoli, i treni viaggiano con forti ritardi e dentro il capoluogo lombardo il pur imponente dispositivo antineve non riesce a ripulire sufficientemente le strade e i mezzi pubblici e auto private procedono con molta lentezza e grosse difficoltà.

SONO PARTITO ALLE 8.15 PER ANDARE A LAVORO E SONO ARRIVATO ORA, ALLE 10.
E la gente bastarda non mi faceva salire sull’autobus perche’ avevo le valigie e mi veniva difficile salire, se ne approfittavano.

Ieri tornando nella casa in cui alloggio, dalla cena coi colleghi nel loro albergo, stavo rischiando di rimanere FUORI PERCHE’ NON PASSAVANO PIU’ I BUS!

OGGI _DOVEVO_ RIPARTIRE, MA PARE CHE L’AEROPORTO SIA CHIUSO. DIO BESTIA.

MA IO DICO, MA IL NORD E’ MERDA, MA PERCHE’ NON FANNO LE COSE AL SUD! IL SUD E’ MEGLIO! SUD++!

Comments Posted in Lamentazioni, Lavoro
Differenze a lavoro, qualche esempio.

Premessa: l’ufficio dove lavoro ha un open space dove stanno tutti gli sviluppatori, i sistemisti (cioe’ solo io) e gli stagisti. Tutti gli altri, i boss, la gente dal colletto bianco stanno in stanze normali.

Oggi venendo in ufficio ho notato tutte le stanze di queste persone chiuse, io non capisco perche’ noi invece dobbiamo stare rigorosamente con la stanza aperta 😉

E’ un po’ una discriminazione!

Comments Posted in Lamentazioni, Lavoro
Non ce lo invidia nessuno

Mah! Abbiamo proprio un cretino a capo del nostro paese.

LA CNN oggi titolava:

“Berlusconi: No sex until election”
(Berlusconi: No sesso fino alle elezioni)

ROME, Italy (Reuters) — Italian Prime Minister Silvio Berlusconi is famous for his ambitious promises, but he is unlikely to be called to task if he breaks his latest pledge: not to have sex before the April 9 general election.

Roma, Italia (Reuters) — Il primo ministro italiano Silvio Berlusconi e’ famoso per le sue promesse ambiziose, ma e’ improbabile che riuscira’ a portare a termine il suo ultimo impegno: non fare sesso prima delle elezioni del 9 Aprile.

Mah! Tutto il mondo ce lo prende in giro… che tristezza, viene la voglia di emigrare… 🙁

Comments Posted in Politica
Vi dicono niente queste foto?!?!

In questo ufficio ci sono le cose piu’ strane, osservate:

porte porte porte porte

notate niente?
NON VI DICONO NIENTE LE PORTE?!!??! MAH!
l’altro giorno camminando in bagno UNO E’ USCITO E MI STAVA SPACCANDO IL NASO!
MA CHI HA MESSO STE PORTE!?!?!?!!? MAH!

PS: se poi secondo voi SONO MESSE GIUSTE SPIEGATEMI PERCHE’ 🙂

Comments Posted in Lamentazioni, Lavoro
aiuto, non mi conedo a l’interned!

i'm with stupid

/join #work-place
/topic come ti incummo il cavo di rete

/me vede arrivare $user presso la sua stanza
/me pensa: “qui siamo, arriva una dumb help request!”

user: aiuto NON ACCEDO ALLO INTERNET! puoi venire?

/me fa un ping google.it dal suo laptop, che funziona
/me decide di andare di la’
/me ci va’
/me controlla che il cavo di rete dell’utente sia attaccato alla presa a muro
/me nota che non lo e’
/me lo attacca
/me nota che l’iconcina di win$ucks dice che la rete e’ up
/me apre google.it con firefox
/me pensa che la gente dovrebbe un po’ cercare di risolvere le cose da sola prima di chiedere a qualcun altro

pallotron: avevi il cavo di rete staccato dal muro

/me osserva user rimasto di sasso
/me va via

Comments Posted in Informatica, Lamentazioni, Lavoro
Aforisma della settimana

Il mahatma Gandhi
«Devi essere il cambiamento che desideri vedere nel mondo.»
Mahatma Gandhi

Comments Posted in Aforismi, Politica
ma io ti uccido! :)

ma io ti uccido!
Toh! Arriva una email in una mailing list!
Toh! E’ di “soli” 2.8 Mb!
Toh! In allegato c’e’ un file m$ word DI UNA PAGINA CON UNA IMMAGINE AD ALTISSIMA RISOLUZIONE 3000X3000! MA DIO!
Mandi una email con un allegato da 2.8 Mb ad una mailing list! 45 utenti!
2.8 x 45 = 126 Mb di minchiate!
PORCA$(entita_soprannaturale)!!!!!!!

Comments Posted in Lamentazioni
un nuovo nome per il mio prossimo portatile…

fra un po’ mi arriva il portatile geek nuovo (Toshiba Portege 3480CT), e sono alle prese col trovare un hostname serio per questo portatile…

non mi viene in mente niente 🙁
qualcuno ha qualche idea?! 🙂

ps: ho dato un occhio alla RFC 1178 (Agosto 1990), e si dice di leggere tra le altre cose anche:

Libes, D., "Choosing a Name for Your Computer", Communications
of the ACM, Vol. 32, No. 11, Pg. 1289, November 1989.
Comments Posted in Hardware, Informatica
OpenBSD vs FreeBSD

beavis_bsd.gif

scarica il file ASCII qui: beavis_bsd.txt

(grazie sandman!)

Comments Posted in Informatica
Raiclick, e’ questo il servizio pubblico?

Riporto quanto riportato dal mio amico Stragatto sul suo blog:

Chi tentasse di vedere i video delle olimpiadi dal sito raiclick.it, cliccando sula dicitura:

“Clicca qui per visualizzare i requisiti minimi necessari per la visione dei programmi del sito raiclick.rai.it nel periodo delle Olimpiadi di Torino (10-26 febbraio 2006)”
vede aprirsi un popup che contiene il seguente testo:

“Gentile cliente, ti ricordiamo che nel periodo dal 10/02/2006 al 28/02/2006, in occasione delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006, per navigare e vedere i programmi del sito www.raiclick.rai.it sarà necessario soddisfare alcuni requisiti minimi di sistema:
1) In rispetto alla normativa disposta dal Comitato Olimpico per la trasmissione delle gare via Internet, sarà autorizzato l’accesso ai video del portale www.raiclick.rai.it unicamente agli utenti localizzati all’interno del confine italiano.
2) Per accedere a tutti i contenuti del sito Rai Click, raccomandiamo di transitare sempre per la Home Page del sito www.raiclick.rai.it.
3) La navigazione e la visione dei programmi supporterà unicamente gli utenti che utilizzano browser Internet Explorer 5.5, e superiori.

Nota: altre piattaforme hardware o software (Mac, Unix, Linux, ecc) non sono compatibili.”

Non viene neppure menzionato il fatto che neanche i moltissimi utenti Windows che preferiscono usare il piu’ sicuro e veloce browser Firefox “sono compatibili”, a meno che non rinuncino – almeno temporaneamente – al loro browser preferito.

Che un servizio pubblico supporti in modo cosi’ sfacciato una azienda privata (per giunta non nazionale come la Microsoft) negando addirittura il servizio a chi non e’ cliente della suddetta azienda, veramente non depone certo a favore della “professionalita'” del team di raiclick.it.

Sono ancora tanti i passi da fare prima che la gente si renda conto…
Ma stragatto ancora continua e precisa:

Scusate, mi sono sbagliato e sono qui per farne pubblica ammenda.
Nel post precedente, infatti, ho dubitato della professionalita’ del team di raiclick.it; laddove invece, a quanto pare, non di difetto, ma di eccesso di professionalita’ si trattava.
Solo che – e qui sta il mio errore – ritenevo a torto che la professionalita’ dovesse essere rivolta al servizio degli utenti.
Bene, mi sbagliavo: avevo dimenticato la lezione di Jeremy Rifkin (“L’era dell’accesso”). No, leviamoci dalla testa idee sorpassate come quella che un servizio pubblico debba servire gli utenti: il destinatario unico del servizio e’ solo lo sponsor, ufficiale o no che sia, anche se questo significa escludere dal servizio (che quindi anche se si definisce “pubblico” diventa cosi’ privato) una larga fascia di utenti: tutti quelli che non hanno acquistato il prodotto dello sponsor.
Il mezzo per compiacere lo sponsor in questo modo oggi c’e’, si chiama DRM (Digital Rights Management) e ne abbiamo avuto un assaggio.
Voglio sperare pero’ che non tutto il male sia venuto per nuocere, nel senso che sia stata questa una occasione per far toccare con mano a tanti, che non conoscevano questa sigla DRM, quali ne siano le applicazioni e i risultati.
E soprattutto a togliersi definitivanente dalla testa la curiosa idea che il destinatario di un servizio “pubblico” come la RAI sia davvero il pubblico.
Qui l’articolo di Punto Informatico su DRM, raiclick.it e Olimpiadi.

Comments Posted in Diritti digitali, Informatica, Politica
L’Italia come la Cina?

censura.jpg

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4627&numero=999

Siti d’azzardo, arriva il blocco

Pubblicato il decreto dei Monopoli di Stato che blocca i siti esteri delle scommesse su Internet.

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 13 febbraio il decreto dell’Aams, l’Azienda Autonoma Monopoli di Stato, che stabilisce che dalle ore 0.00 del 24 Febbraio 2006 i provider Internet e i gestori di rete italiani devono bloccare l’accesso ai siti stranieri che raccolgono scommesse on line con premi in denaro, come ha previsto l’ultima Legge finanziaria.

Sul sito Aams.it e’ possibile trovare in formato Pdf l’elenco dei siti stranieri di cui si ordina il blocco, ben 11 pagine, 517 siti in totale, anche per permettere ai clienti italiani di ritirare eventualmente i premi che devono ancora riscuotere o chiedere la restituzione, o meglio giocarli fino all’ultimo euro, dei soldi gia’ versati come credito per le giocate.

I provider e i gestori che non dovessero rispettare il decreto incorrerebbero in sanzioni dai 30 ai 180 mila euro. Sul sito dei Monopoli si puo’ trovare una dura replica da parte del direttore generale dei Monopoli a chi aveva accusato il decreto di oscurantismo: secondo il burocrate statale se i siti stranieri vogliono raccogliere le scommesse in Italia basta che chiedano(e paghino) una regolare concessione all’Aams

Dunque, ci lamentiamo tutti della Cina, dello stato in cui si trovano inguaiati gli utenti internet cinesi, firewall nazionali, cybercop, Google che si sottomette alla censura… e poi in Italia si bloccano gli ip?!?!

A parte che tecnicamente e’ FATTIBILISSIMO aggirare questo ostacolo, il problema e’ che abbiamo una classe politica IGNORANTE sui temi del digitale…

Fanno leggi che fanno ridere chi ha un minimo di cultura informatica…

Comments Posted in Diritti digitali, Informatica, Lamentazioni, Politica
Solaris INFERNO, puntata n+1

continuando il post di nightolo su www.lamentazioni.org…
IO VOGLIO CAPIRE PERCHE’ SUCCEDE QUESTO:PROVO DIECI VOLTE:

$ ssh $host_su_internet

DA TUTTE E DIECI VOLTE TIMEOUT

$ ssh $host_interno
user@$host_interno password:

ED ENTRO!

poi rifaccio ssh $host_su_internet E FUNZIONA!
PERCHE!!!!!!!!!!

Comments Posted in Informatica, Lamentazioni, Lavoro, Unix
CERVICALE MALEDETTA!

PERCHE’? PERCHE’?
OGNI FINE SETTIMANA MI PRENDE QUESTA CERVICALE CHE MI UCCIDE!
OGNI SANTA SETTIMANA DI MERDA.
E NON PASSA! A VOLTE DURA 2 GIORNI E NON POSSO GODERMI IL WEEKEND!
BASTA!
BASTA 🙁

Comments Posted in Lamentazioni
Calderoli si dimette a fine mandato?!!?! ahahaha!

Leggo su Repubblica.it:

calderoli.jpg

L’ex titolare delle Riforme Istituzionali se ne va dopo una visita a Bossi

“Ho rimesso il mio mandato per senso di responsabilità e non perché sollecitato”
Il ministro Calderoli si dimette
“Da Cdl vergognosa strumentalizzazione”
Pera: “Un atto di responsabilità dopo un comportamento inaccettabile”
Fassino: “E’ l’epilogo naturale di una brutta vicenda che poteva essere evitata”

Si dimette A FINE MANDATO!!?!??! AHAHAAH! E’ UNA BARZELLETTA!
SE NON FOSSIMO A FINE LEGISLATURA COL CAZZO CHE SI DIMETTEVA! 🙂

Per me e’ solo una operazione per dimostrare che “anche CdL ha un etica”…

Ma va la’….

Comments Posted in Politica
Messaggi subliminali e demonizzazione di Internet: un esempio pratico

Oggi navigando mi sono imbattuto in questo (clicca l’immagine per ingrandire):

“Suicida con le istruzioni lette sul web”

Notizia su Repubblica
Notate prego un esempio pratico di “demonizzazione” della rete, notate prego anche la fotogradia con il portale Linux.com in bella vista!

Questa e’ la dimostrazione di come ci sia una continua e costante attivita’ da parte dei media convenzionali che hanno come scopo demonizzare la rete, creare paure, gettare merda sulla blogosfera.

Oggi i giornalisti hanno paura di perdere il posto, stanno capendo che la informazione sta cambiando rotta, devono aggiornarsi, utilizzare i nuovi mezzi che mette a disposizione la rete.

La rete e’ l’ultimo baluardo di liberta’ vera che rimane nel mondo, la sua caratteristica e’ “l’arnarchia” e la caratteristica di essere incontrollabile.

Stanno tentando in tutti i modi di toglierci questa liberta’ con leggi, regole.

Stanno cercando di imbrigliare la rete e i sistemi operativi come GNU/Linux, diffusori della cultura della condivisione, dell’apertura e della liberta’… 🙁

Dobbiamo fare qualcosa…

PS: e per giunta si tratta anche di un articolo su Repubblica!

Comments Posted in Diritti digitali, Informatica, Linux, Politica
Mannaggia a voi…

Premessa: la mia azienda ha traslocato da qualche mese presso una nuova sede, teniamo un servizio pubblico abbastanza importante che funzionava via sms e anche tramite telefono (quei classici sistemi di selezione coi toni del telefono), che all’epoca fu migrato tranquillamente da una sede all’altra.
Gli SMS arrivano tramite una vpn instaurata con una server farm, mentre le telefonate venivano gestite da una schedona pci collegata ad un adapter collegato ad un flusso di 10 linee telefoniche.
La scheda era pilotata da un software sotto m$ winsucks che ne gestiva la business logic.
L’adapter era collegato tramite un cavo, che ad una estermita’ aveva un connettore 9 pin (quello delle seriali) e dall’altro un normale plug RJ45, i poli del connettore seriale non erano manco saldati ma erano attaccati al volo!
All’epoca mi informarono che questo sistema (chiamato IVR) non sarebbe piu’ stato utilizzato perche’ nella nuova sede non c’era un contratto telefonico per questo servizio, cosi’ al momento di smontare tutto me ne fregai e sdradicai tutto alla meno peggio…
Del server IVR rimane solo l’hd conservato, la macchina e’ stata riutilizzata per altri scopi!
Oggi esco dal lavoro come di consueto… arrivo a casa e mi faccio un po’ di cose mie sino a quando si fanno le 20.30 circa.

Apro la email:

From: ProjectManager@azienda.it
To: collega@azienda.it, io@azienda.it
Cc: colleghe@azienda.it
Subject: I: Servizio SMS
Date: Mon, 20 Feb 2006 20:29:08 +0100

Ciao,
possiamo mettere online la pagina di $CLIENTE_NUOVO, e prepararci per la
ricezione della telefonata?

Segue quoting di merda di 32423423432 messaggi con tutta la storia della conversazione tra il mio project manager e il cliente, che dice di voler fare una DEMO L’INDOMANI.

DICO IO: MA SONO PAZZI?

Ricezione della telefonata?!?!?

E io dovrei:

  1. Rimediare una macchina dove reinstallare win + il software ivr
  2. Rimontare l’adapter
  3. Rifare il cavo (BESTEMMIANDO CONTRO DIO PER TROVARE LA PIEDINATURA, SEMPRE SE LA TROVO…)

E dovrei fare tutto domani? Dirlo prima? NO EH!

E poi passano il tempo a fare project plan, per altro sottostimati o sbagliati!
Queste cose mi fanno incavolare! Fanno gli sboroni con i clienti grossi che vogliono le cose pianificate ma poi non pianificano per loro stessi!
E SANNO BENISSIMO CHE IL FLUSSO NON C’E’ PIU’!

/me sbigottito

PS: io ho visto in ufficio le linee telefoniche per questo IVR, ma mi e’ stato detto che non erano attive.

Comments Posted in Lamentazioni, Lavoro