hack

Foto panoramiche con la Holga 120N

Ho letto di questa tecnica googlando in giro per la rete e l’ho messa subito all’opera per vedere quello che si puo’ ricavare.

Grazie al fatto che la Holga e’ una macchina completamente mancante di automatismi e marchingegni vari e’ possibile fare un po’ quello si pare, ivi compreso accavallare coscientemente i fotogrammi uno sopra l’altro.

Questo puo’ essere usato per creare foto panoramiche di tipo lomografico, dove la qualita’ non la fa da padrona e la tecnica cede il passo alla creativita’ ed a sperimentazioni.

L’unica difficolta’ consiste nel sapere di quanto va girata la manopola avvolgitrice per sovrapporre nel modo corretto i fotogrammi.
C’e’ chi consiglia di fare questo:

  • Puntare con il pollice la posizione della coda della freccia stampata sopra la manopola
  • Avvolgere fino a quando la punta della freccia non si trova nella posizione che era occupata prima dalla coda, usare il pollice per questo
  • Scattare da sinistra a destra!!!!
  • Cercare di mantenere la macchina quanto piu’ possibile allineata sia orizzontalmente che verticalmente quando si ruota, risultati precisi si possono ottenere con un trepiede che possiede la scala dei gradi

Una pagina veramente dettagliata sull’argomento puo’ essere trovata qui.

Il resto la fa la pratica!

Ecco il mio primo e finora unico tentativo, scattato mentre tornavo a casa da lavoro, questo e’ il campo di Cricket del Trinity College di Dublino:

Cliccate qui per vederla grande su sfondo nero.

Migliorare la pagina “archive” di WordPress.

E’ venerdi’. Che cosa fa uno Venerdi’ in Irlanda? Va a riempirsi di birra! Per poi finire cosi’:

Beh io questa volta passo. 😀
Mi avevano invitato indirettamente ad un leaving party al Pravda ma ho deciso di rimanere a casa, per vari motivi, uno di questi motivi e’ che mi trovavo in the middle di una sezione di hacking molto proficua di wordpress.

Ieri sera ero in chat con una amica che vuole trasferirsi, e le ho detto di consultare il blog per consigli, scorrendo le pagine mi sono ricordato di cose successe anni fa, e anche di curiosi foto ritocchi, specie gli ultimi post prima di partire. 🙂

Questa situazione mi e’ servita da inpulso oggi pomeriggio, mentre ero al lavoro, per installare, fra un cosa e l’altra da fare, un nuovo plug-in per la pagina archive. Si chiama smartarchives.

Che cos’e’? Niente di meglio della descrizione sulla home page ufficiale:

Smart Archives is a rather simple WordPress plugin that will allow you to display your archives in a much “cleaner” format. You can see it in action on my archives page. You’ll notice that everything on the page is hyperlinked (years, months, posts) and that all of the respective links are future-proofed.

Il problema di questo plug-in e’ che mantiene le stesse impostazioni del blog, quindi nel mio caso 5 post per pagina, e ordinamento discendente. Io volevo, solo per la pagina /archive/, un ordinamento normale, ascendente, e nessun limite sul numero di post. In piu’ volevo anche la data accanto ad ogni post che si vede nella root page di /archive.

Cosa ho fatto?

Dopo qualche oretta di lettura di documentazione per gli sviluppatori di wordpess, che tralaltro ho trovato molto completa (rispetto a quando ho iniziato ad usare wordpress nel 2005), ho prodotto le seguenti linee di codice che ho inserito nel file functions.php del mio tema.

function pallotron_nopaging($query) {
   if ( !is_home() && !is_feed() && '' == $query->get('nopaging') ) {
      $query->set('nopaging', 1);
      $query->set('order', 'asc');
   }
}

add_action('parse_query', 'pallotron_nopaging');

Per completare l’opera ho dovuto fare anche un po’ di modifiche al plugin, cambiando delle clausole di order by da DESC ad ASC (il default):

ORDER BY post_date");

E due cicli for che diventano cosi’ (commentato la vecchia linea):

//for ($currentMonth = 12; $currentMonth >= 1; $currentMonth--) {
for ($currentMonth = 1; $currentMonth <= 12; $currentMonth++) {

Adesso i lettori possono navigare la pagina archive e vedere tutte le cazzate scritte da Ottobre 2005 a ora.

References:

http://codex.wordpress.org/Query_Overview
http://justinblanton.com/projects/smartarchives/
http://codex.wordpress.org/Developer_Documentation
http://codex.wordpress.org/Conditional_Tags